Ponza, riapre dopo cinque anni la Scuola di Santa Maria

La struttura era stata chiusa nel 2018 per una serie di interventi di ristrutturazione e messa in sicurezza

Anche sull’isola di Ponza, ieri 12 settembre, si è riaperto l’anno scolastico e con grande emozione è stata inaugurata la Scuola di Santa Maria, chiusa nel 2018. Un intervento, quello della sistemazione della Scuola, che è iniziato nel 2017 grazie ad un finanziamento ottenuto dall’attuale Sindaco Ambrosino, all’epoca Assessore ai Lavori Pubblici e Patrimonio. La scuola è stata chiusa per i lavori dal 2018 e, finalmente, il cerchio è stato chiuso con una splendida inaugurazione della rinnovata struttura. Alla cerimonia hanno partecipato Sindaco e alcuni componenti dell’Amministrazione Comunale, i sacerdoti dell’isola e la Vicepreside Costanzo.

La cerimonia di inaugurazione è iniziata con il coro dei bambini che hanno cantato l’Inno d’Italia, il Sindaco ha poi tagliato il nastro rosso e aperto ufficialmente la Scuola. “E’ per me oggi una grande soddisfazione riaprire questa scuola, alla quale sono particolarmente legato” ha spiegato il Sindaco Ambrosino nel suo breve discorso di augurio di buon inizio anno, e aggiunge “non c’è stata Amministrazione in questi anni che non ha fatto squadra nel lavorare insieme alla riapertura, è stato un esempio virtuoso” e conclude “vorrei fare un ultimo ringraziamento alla dedizione del Consigliere D’Amico, all’ impegno degli operai comunali e di tutte le ditte che hanno lavorato per permettere l’apertura del Plesso di Santa Maria in tempo per l’inizio dell’anno scolastico”.

La Vicepreside, a nome della Dirigente Scolastica Reggente prof.ssa Rosalba Rosaria Bianchi, ha concluso la cerimonia con i ringraziamenti all’Amministrazione Comunale e al Sindaco a cui ha fatto dono della maglietta con il logo della Scuola, la stessa che indossano i bambini. La cerimonia si è conclusa con un piccolo buffet e l’omaggio ai bambini di una borraccia ecologica con lo stemma del Comune di Ponza da parte del Sindaco.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Guardia di Finanza, inaugurata al Vittoriano la mostra storica “250 anni – Tradizione e Futuro”

La mostra, allestita al Complesso del Vittoriano a Roma, rimarrà aperta al pubblico fino al 25 giugno 2024 con ingresso gratuito

Disservizi Acqualatina e mancanza di risposte: i cittadini di Piazzale Edison lanciano l’allarme

"Dopo aver presentato una richiesta d'incontro alla Sindaca, sottoscritta da più di 150 firme, non abbiamo ricevuto alcun riscontro"

Azienda Speciale Multiservizi, Principi: “Dopo 21 anni sottoscritto l’accordo sul decentrato”

Una richiesta che i lavoratori e le sigle sindacali hanno avanzato nel tempo al fine di poter avere maggiori benefici

Codici evidenzia i costi “nascosti” della raccolta “porta a porta”

Il responsabile provinciale Antonio Bottoni: "Una spesa complessiva di oltre 550 euro l’anno, come detto a carico dei soli utenti"

Impianto Biogas: Comune di Cisterna propone appello al Consiglio di Stato

La Giunta comunale del Sindaco di Cisterna Valentino Mantini, dopo aver sentito e informato i Capigruppo, prosegue la sua opposizione

Terracina – Consiglio Comunale dei Bambini e dei Ragazzi, presentata la Giunta e illustrato il DUP

"Confrontarsi con i ragazzi è sempre una grande esperienza che offre numerosi spunti di riflessione", dichiara l'assessore Norcia
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -