Uccide l’amico dopo una lite e trascina il cadavere in strada: i passanti lanciano l’allarme

Pavia - Il corpo senza vita del 36enne è stato abbandonato sul marciapiede. L'assassino avrebbe confessato il delitto

Pavia – Shock in città: il cadavere di un uomo di 36 anni è stato ritrovato all’alba di questa mattina in una zona periferica. Secondo quanto diffuso dalla stampa nazionale, sarebbe stato ucciso in un appartamento al culmine di una lite da un suo amico, che è stato visto dai passanti mentre trascinava il corpo della vittima in strada, lasciandolo poi sui marciapiedi. I carabinieri sono intervenuti dopo le segnalazioni ricevute. L’assassino avrebbe confessato l’omicidio. Il cadavere è stato quindi trasportato all’istituto di Medicina Legale dell’Università di Pavia per l’autopsia, al fine di determinare le cause precise della morte e raccogliere elementi utili per l’inchiesta.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Macabra scoperta in un canale, trovato un cadavere: è giallo sull’accaduto

Verona - Il corpo senza vita è stato recuperato dai Vigili del fuoco. Potrebbe trattarsi di un giovane dato per disperso qualche giorno fa

Orrore in casa, uccide la moglie a coltellate e poi si toglie la vita: i cadaveri in un lago di sangue

La Spezia - L'operaio era stato denunciato perché autore di violenze e maltrattamenti nei confronti della moglie

Colpito da un fulmine mentre era in campagna, 17enne muore sotto gli occhi del padre

Bari - La vittima era impegnata, assieme al padre, in attività di pascolo quando è stata sorpresa da un violento temporale

Schiacciato da una lastra d’acciaio, muore operaio di soli 22 anni

Salerno - Purtroppo inutili i disperati soccorsi: la vittima è morta sul colpo. Sull'incidente indagano i carabinieri

Si tuffa in piscina ma non riemerge, 15enne muore annegato: festa di compleanno finisce in tragedia

Tragedia a Castel Volturno dove un ragazzino di 15 anni è morto annegato nella piscina privata di un condominio

Madre e figlio trovati morti, la macabra scoperta in casa tra sangue e coltelli: ipotesi omicidio-suicidio

La segnalazione è stata fatta da alcuni vicini che avvertivano un forte odore proveniente dalla abitazione in questione
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -