Lotta all’evasione, ad Aprilia trend in crescita su accertamento e riscossione nell’anno 2023

Stando ai dati raccolti tramite l’Ufficio Tributi, nel 2023 l’amministrazione ha già incassato per l’Imu 9 milioni 920 mila 868 euro

Nessun aumento per le aliquote delle imposte comunali, che si accompagna ad un maggiore impegno nella lotta all’evasione fiscale e all’elusione. Una strategia, quella adottata dall’amministrazione comunale e ben evidenziata dalle previsioni contenute all’interno del bilancio appena approvato, frutto di una accurata analisi dei dati raccolti relativi all’accertamento e all’effettiva riscossione delle somme dovute all’ente da parte di cittadini che non avevano versato quanto dovuto. L’anno 2023, grazie alle strategie messe in atto per migliorare sia l’attività di accertamento che l’effettivo recupero delle somme in questione, ha rilevato un trend in crescita. Stando ai dati raccolti tramite l’Ufficio Tributi, nel 2023 l’amministrazione ha già incassato per l’Imu 9 milioni 920 mila 868 euro rispetto alla previsione di 12 milioni 500 mila euro, ma significativo è il dato relativo all’attività di riscossione e accertamento dell’imposta: nel 2023 sono stati emessi avvisi di accertamento Imu per 4 milioni 481 mila euro rispetto ai 2 milioni 375 mila 158 euro del 2022, mentre le somme effettivamente riscosse passano da 362 mila 128 euro del 2022 a 1 milione 276 mila 710 euro del 2023, con un aumento percentuale pari a 13,24 punti (dal 15,25% del 2022 al 28,49% del 2023).

Ancora più incoraggiante il dato relativo al recupero e alla riscossione della Tari, imposta come noto utile a coprire per intero il costo del servizio. Nel 2023 il Comune di Aprilia ha incassato al momento 8 milioni 347 mila 545 mila euro rispetto alla previsione di 14 milioni 200 mila euro e in linea con il dato relativo al 2022. Le strategie adottate dall’amministrazione hanno permesso di perfezionare l’attività di accertamento, passata dai 3 milioni 350 mila euro del 2022 a 4 milioni 094 mila euro del 2023 e migliorare la performance per quanto riguarda le somme effettivamente riscosse, passate da 774 mila euro del 2022 a 2 milioni 951 mila 483 euro del 2023, con un aumento di 49 punti percentuali (dal 23% del 2022 al 72,09% del 2023).

Infine per quanto attiene all’addizionale Irpef, l’incasso 2023 pari a 6 milioni 751 mila 634 euro supera la previsione dell’anno di riferimento, che era pari a 5 milioni 400 euro, in linea con quanto effettivamente incassato nel 2022 (5 milioni 313 mila 795 euro.

“I numeri – sottolinea il sindaco di Aprilia Lanfranco Principi – mostrano chiaramente che le strategie messe in atto per arginare l’evasione e l’elusione fiscale funzionano e stanno dando risposte importanti. Non ci interessano logiche punitive, ma riuscire a incassare il dovuto ci garantisce una maggiore equità fiscale, ci permette di mantenere un elevato standard di servizi senza aumentare la pressione fiscale, senza gravare sulle spalle delle famiglie che già pagano le tasse e affrontano le conseguenze di questa difficile congiuntura economica. Ci permette inoltre di non limitarci in futuro all’attività ordinaria, ma ricominciare a programmare opere, servizi, interventi di fondamentale importanza per lo sviluppo e la crescita sociale, culturale ed economica della nostra città”. 

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Convenzione di 10 anni tra il Comune di Cisterna e Sapienza per il laboratorio “Pomos”

Stipulata la concessione di una porzione dell’immobile di proprietà comunale in via delle Province per il Polo per la Mobilità Sostenibile

Prende forma a Fondi il Centro Diurno e Caffè Alzheimer del Sovrambito LT4+LT5

In via Occorsio gli spazi per un massimo di 30 persone affette da questa malattia neurodegenerativa e per i rispettivi familiari

Lo spreco alimentare aumenta l’inquinamento, ecco le regole per evitarlo

In Italia si evince come lo spreco alimentare sia generato per il 70% dal consumo domestico e da quello fuori casa

70° Stormo, una giornata dedicata alla sicurezza del volo: l’incontro

Al via il primo incontro sulla prevenzione e sulla cultura della sicurezza del volo tra operatori militari e civili del territorio pontino

Mega-ponte del 25 aprile e Primo maggio, cos’è lo ‘spring break’ che conquista l’Italia

La vicinanza dei ponti ha spinto molti italiani a meditare una pausa che somiglia molto allo 'spring break' che si fa in tanti paesi europei

Scuola Ferrovia e Stop al Vandalismo: l’evento alla Stazione ferroviaria di Formia

Si svolta la fase conclusiva del progetto che ha coinvolto oltre mille studenti dei diversi istituti del territorio
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -