Lite in strada finisce a coltellate: Leonardo ucciso a soli 26 anni

Erano le due di notte quando una lite, iniziata in un locale e culminata in strada, ha portato alla morte del ragazzo di 26 anni

Una tragica nottata, la scorsa, ad Anzio. Erano da poco passate le due di notte quando una lite iniziata in un locale, e culminata in strada, ha portato alla morte di un ragazzo di 26 anni, ucciso a coltellate. Il giovane, residente ad Aprilia, non ha avuto scampo. Si chiamava Leonardo Muratovic.

Sul posto sono subito accorsi i sanitari per cercare di salvarlo, ma purtroppo i loro sforzi sono risultati inutili, a causa delle gravi ferite inferte alla vittima. La lite è avvenuta sulla Riviera Mallozzi, la zona della movida.

Alcuni testimoni hanno raccontato che l’aggressore, subito dopo aver sferrato i fendenti mortali, si sarebbe dato alla fuga, mentre i presenti hanno chiesto immediatamente aiuto. Trasferito d’urgenza in ospedale, il ferito è deceduto poco dopo il ricovero.

Ora è caccia all’assassino. Sul luogo della tragedia la Polizia scientifica è al lavoro dall’alba e sta effettuando i rilievi mentre il personale investigativo del Commissariato sta ascoltando tutti i presenti all’omicidio. La polizia ha anche acquisito le immagini della videosorveglianza.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Deve scontare 8 mesi per spaccio, in manette un 50enne

Fondi - L'arresto ottemperanza all’ordine di esecuzione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Roma

Aprilia – Nuovi controlli ad “Alto Impatto” sul territorio

Arresti, denunce e controlli da parte dei Nas durante l'ultima operazione ad Alto Impatto sul territorio: il bilancio

Anniversario morte Vittorio Iacovacci, la commemorazione

Hanno presenziato alla cerimonia anche Autorità civili e militari fra cui i commilitoni del defunto provenienti dal 13° Reggimento Gorizia

Temporali e venti forti, da stanotte scatta un’allerta gialla per maltempo

I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, possibili grandinate e forti raffiche di vento

Contrasto all’occupazione abusiva di case, ritrovata della droga nascosta

In via Bruxelles ritrovati 76 grammi di sostanza stupefacente di tipo hashish e materiale vario per il confezionamento delle dosi

Cisterna si ferma per l’ultimo saluto a Nicoletta e Renèe

Tutta la città si è stretta nel lutto e nel dolore della famiglia. Nicoletta e Renèe saranno tumulate nel cimitero di Cisterna
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -