L’Associazione Aprilia Commercio in prima linea nella prevenzione dei tumori

Dal 5 al 29 Febbraio presso la struttura sanitaria di via delle Palme, sarà possibile sottoporsi gratuitamente a esami

La prevenzione rappresenta l’unica arma a disposizione per sconfiggere i tumori attraverso la diagnosi precoce e promuovere in modo capillare il messaggio è l’obiettivo dell’Ospedale città di Aprilia e il Comune di Aprilia.

Ieri mattina il sindaco Lanfranco Principi, l’assessore alle attività produttive Carola Latini, la presidente della commissione Sonia Bianchi, il direttore generale del Città di Aprilia e la responsabile delle pubbliche relazioni, il dottor Gabriele Coppa e Raffaella Bocci, l’amministratore delegato del Gruppo Synlab Lazio Marco Buccioli, hanno incontrato l’Associazione Aprilia Commercio presieduta da Savina Tatti.

L’amministrazione e la struttura sanitaria hanno cercato il coinvolgimento diretto dell’Associazione Aprilia Commercio per creare una rete capillare e promuovere l’importanza della prevenzione, a partire dalla campagna in corso per la prevenzione del tumore al colon retto, un invito accolto di buon grado dall’associazione.

Dal 5 al 29 Febbraio presso la struttura sanitaria di via delle Palme, sarà possibile sottoporsi gratuitamente a esami non invasivi per rintracciare la presenza di sangue occulto nelle feci e a una visita specialistica.

“Si tratta di iniziative lodevoli – sottolinea il sindaco Lanfranco Principi – che possono contribuire a salvare la vita, prendendo di petto il problema. Un plauso all’Ospedale Città di Aprilia che ha reso possibile un cambio di passo, promuovendo la prevenzione anche dai 40 anni in su”.

“In queste occasioni – aggiunge l’assessore alle attività produttive Carola Latini – fare rete con le realtà presenti sul territorio si rivela una strategia vincente. Ringrazio l’associazione per la disponibilità e la collaborazione rinnovata anche attraverso questa iniziativa”. 

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

La pasta fa ingrassare e l’ananas fa dimagrire, i falsi miti da sfatare per una sala alimentazione

L'ISS risponde: "Non esistono alimenti buoni o cattivi. Tutti vanno inseriti, nelle giuste proporzioni, in una dieta sana e varia"

Malattie sessualmente trasmissibili, casi in aumento negli anziani: le più comuni

L’incidenza delle MST nelle persone di età compresa tra i 60 e gli 89 anni è in aumento in alcune regioni del mondo: il punto

Immunoterapia, il ruolo dell’attività fisica per migliorarne l’efficacia

Tenersi in forma con il movimento riduce gli effetti collaterali e può migliorare l'efficacia delle cure con immunoterapia

Demenza precoce, un’indagine svela 15 fattori di rischio: alcuni sono modificabili

Uno studio rivela che non c’è un’unica causa genetica e individua ben 15 fattori di rischio. Alcuni sono modificabili col comportamento

Stop allo screening in gravidanza per la rosolia, aggiornate le linee guida: ecco perché

L’ISS ha aggiornato le linee guida: l’offerta attiva dello screening per la rosolia alle donne incinte non è più prevista

Covid, il Dott. Amici: “Stabilire le responsabilità di chi ha gestito l’emergenza sanitaria”

Il dottor Mariano Amici dopo il servizio di Report: “Imbarazzo per Rezza e Magrini. Chi ha deciso le vaccinazioni?"
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -