Furto di marmitte: beccati con la ‘refurtiva’, in due finiscono nei guai

Sono stati denunciati dagli agenti della polizia locale di Cisterna due uomini, campani, fermati a bordo di un'auto con all'interno una serie di pezzi di auto rubati

E’ stata intercettata venerdì mattina, lungo Statale Appia Sud, da una pattuglia della Polizia Locale di Cisterna. Parliamo di un’autovettura con targa bulgara. Il guidatore, alla vista degli agenti, cercava di evitare il controllo facendo una manovra sospetta. Una mossa che sortiva l’effetto contrario, inducendo gli agenti a fermare la vettura.

A bordo uomini campani, D.M. classe 1975 e C.A. classe 1978, con vari precedenti di polizia. Nel corso della perquisizione, gli agenti rinvenivano nel bagagliaio dell’autovettura 3 marmitte catalitiche, una smerigliatrice a batteria con lama da taglio, oltre a diverse lame di ricambio e cacciaviti ed altri arnesi utili per asportare le marmitte dei veicoli.

I due non erano in grado di giustificare né il motivo né la provenienza degli arnesi e per questo sono stati denunciati per ricettazione, mentre gli oggetti rinvenuti venivano sottoposti a sequestro e messi a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Il furto delle marmitte catalitiche è un fenomeno in costante aumento con gravi danni per i proprietari dei veicoli.

Mercoledì 20 luglio, invece, è stato sorpreso alla guida di un ciclomotore un cittadino italiano privo di patente di guida e di copertura assicurativa. Dal controllo della banca dati, inoltre, risultava che il veicolo era stato rubato ad un cittadino indiano lo scorso mese di maggio. Il ciclomotore è stato quindi restituito nella stessa giornata al proprietario mentre il conducente veniva denunciato per il reato di ricettazione e sanzionato per le violazioni di guida senza patente e per la mancanza della copertura assicurativa.

Infine nella mattinata di lunedì 18 luglio, durante il normale controllo relativo alla verifica sulla copertura assicurativa, veniva fermato un SUV Stelvio.

L’assenza dell’assicurazione in un veicolo noleggiato ha insospettito gli agenti che, a seguito di approfondimenti, scoprivano il mancato pagamento delle rate a partire dal 2019. A tal proposito, la società aveva presentato una querela per appropriazione indebita.

Il veicolo è stato sequestrato per la mancanza di copertura assicurativa e verrà restituito alla ditta noleggiatrice.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Cocaina, hashish e una pistola in casa: in manette due uomini

Latina - Arrestati un 28enne e un 43enne, quest'ultimo già agli arresti domiciliari per detenzione di sostanze stupefacenti

Incidente tra due auto, denunciati entrambi i guidatori

Terracina - Un 23enne è stato ritenuto responsabile del sinistro, mentre la 21enne è risultata sotto effetto di alcool e cannabinoidi

Blitz tra esercizi commerciali e ristoranti in provincia: scattano sequestri e sanzioni

L'intervento ha portato al sequestro di circa 320 kg di vari generi alimentari e alla sospensione per un ristorante

Rapina finisce con un colpo di pistola: ferito un 46enne che si presenta in scooter all’ospedale

L'uomo riferiva di esser stato oggetto di rapina, avvenuta poco prima in località di campagna tra i comuni di Nettuno e Latina

Auto distrutta dalle fiamme per un corto circuito: paura nella notte

Priverno - Necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco per spegnere le fiamme sulla vettura guidata da un 20enne

Fiamme su un terreno a Bainsizza, Vigili del Fuoco al lavoro per lo spegnimento

Latina - Il rogo è divampato su Strada Monfalcone, bruciando buona parte di un campo fino a toccare il ciglio della strada
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -