Braccianti stranieri beccati con 5 kg di droga e 20mila euro in contanti: arrestati

Sono due cittadini indiani le persone arrestate perché trovate in possesso di più di cinque chili di bulbi di papavero da oppio essiccati

Sono due cittadini indiani le persone arrestate perché trovate in possesso di più di cinque chili di bulbi di papavero da oppio essiccati e oltre 20mila euro di banconote di diverso taglio.

L’operazione è scattata lungo la via Pontina, da parte dei carabinieri del Norm di Terracina. Una perquisizione a casa di uno dei due stranieri, di 41 e 42 anni, durante la quale è stato scoperte l’ingente quantitativo di sostanza stupefacente.

Nello specifico, i militari hanno rinvenuto 4 chili e 100 grammi di bulbi di papavero da oppio essiccati; in un cassetto c’erano, poi, quattro mazzette di banconote da 50 euro per un totale di 19.900 euro. Altri 2130 euro sono stati poi rinvenuti in un portafogli nascosto sotto un letto. Un altro chilo e 100 grammi di bulbi di papavero da oppio sono stati poi scoperti nel furgone intestato all’altro indiano.

Arrestati per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, sono comparsi davanti al giudice per la convalida affermando che la droga fosse per uso personale.

Hanno raccontato di doversi drogare per riuscire a sopportare le lunghe ore di lavoro nei campi come braccianti. Il denaro, invece, sarebbe il provento del suddetto lavoro da braccianti.

I due sono tornati in libertà con obbligo di firma. Verranno giudicati con rito abbreviato. Il denaro è stato sottoposto a sequestro preventivo.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Prende a schiaffi e maltratta l’ex compagna, arrestato uno straniero

Latina - La donna, sentita dagli investigatori, ha ricostruito un contesto di episodi di violenza e minaccia subite

Lavori sulla condotta nella centrale di Carano, l’acqua ad Aprilia è tornata questa mattina

I due prolungamenti sono stati causati da imprevedibili imprevisti tecnici emersi durante le attività di saldatura di una nuova condotta

Giovane scomparso da ieri a Cisterna, il ritrovamento dopo ore di ricerche

Ore di angoscia, ieri, per la scomparsa di un giovane romeno con delle disabilità, residente a Cori. Il ritrovamento

Scontro all’incrocio tra via del Murillo e la Migliara 45: tra i feriti due bambini

Sezze - L’esatta dinamica è in fase di accertamento. Sul posto è intervenuta una pattuglia della Guardia di Finanza di Latina

Temporali e rovesci, scatta l’allerta gialla dal pomeriggio di oggi

L'allerta perché sul Lazio si prevedono precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale con quantitativi da deboli a moderati

Rissa e atti vandalici, paura nella notte in via Don Morosini

Latina - Due gruppi si sono scontrati, poi qualcuno avrebbe aperto un estintore imbrattando l'interno della Galleria Pennacchi
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -