Aprilia – Voucher per asili nido privati, pubblicato il bando

Il bando si inserisce nell’ambito della strategia adottata dall’amministrazione Principi per venire incontro alle esigenze delle famiglie

Voucher per l’accesso agli asili nido privati, l’amministrazione stanzia oltre 200 mila euro da destinare a favore delle famiglie in graduatoria che non hanno potuto accedere presso l’asilo nido comunale intitolato a Domenico D’Alessio.

Una misura che si riferisce alla delibera di giunta 136 del 12 Ottobre scorso. Nei giorni scorsi è stato pubblicato nella sezione bandi e avvisi/amministrazione trasparente del sito istituzionale del Comune di Aprilia, l’avviso pubblico per la concessione dei voucher nidi alle famiglie degli utenti per l’iscrizione e la fruizione dei servizi asilo nido o micronido presenti sul territorio. Per chiedere l’accesso al fondo c’è tempo fino al 7 dicembre 2023.

Il bando si inserisce nell’ambito della strategia adottata dall’amministrazione Principi per venire incontro alle esigenze delle famiglie con bambini di età compresa tra 0 e 3 anni, che chiedono di accedere al voucher comunale per la frequenza ad un asilo nido privato, tra quelli autorizzati presenti sul territorio per il periodo settembre-dicembre 2023. La domanda potrà essere presentata compilando uno tra i modelli scaricabili al link:

https://www.comune.aprilia.lt.it/amm-trasparente/avviso-pubblico-per-la-concessione-di-voucher-nidi-alle-famiglie-degli-utenti-per-liscrizione-e-la-fruizione-dei-servizi-asilo-nido-o-micronido-presenti-sul-territorio

Nel mese di settembre l’amministrazione aveva già proceduto con la pubblicazione del bando e annunciato la volontà di predisporre una strategia mirata ad aumentare i posti disponibili presso l’asilo nido comunale, aprire la possibilità a convenzioni con le strutture private e prevedere dei voucher che dessero la possibile alle famiglie di accedere al contributo comunale all’atto d’iscrizione dei bambini da 0 a 3 anni presso un asilo nido privato tra quelli presenti sul territorio.

 Una misura quest’ultima ratificata attraverso la delibera del 12 Ottobre. Gli uffici stanno lavorando alla predisposizione del bando per la concessione dei voucher/contributi alle famiglie degli utenti. Alle famiglie che iscriveranno e attesteranno la frequenza del bambino ad un nido autorizzato presente sul territorio comunale per l’anno educativo 2023 (periodo da settembre a dicembre 2023) verranno riconosciute 800 euro per la frequenza a tempo pieno e 600 euro per la frequenza a tempo parziale.

 Il bando, fermo restando il vincolo legato alle risorse finanziarie disponibili, stilerà una graduatoria delle famiglie che potranno avere diritto al contributo, privilegiando quelle già in lista d’attesa presso l’asilo nido comunale secondo l’ordine di graduatoria. Per i posti residui la graduatoria verrà stilata sulla base della fascia Isee della famiglia richiedente, della condizione di disabilità certificata dal minore da iscrivere al nido e in caso di parità di punteggio, della data di richiesta riportata dal protocollo della domanda.

 “Questa misura – commenta l’assessore alle politiche educative e pubblica istruzione Elvis Martino – ci permetterà di offrire un aiuto concreto alle famiglie composte da genitori lavoratori, che hanno bisogno di avvalersi del servizio ma non sono riusciti ad accedere all’asilo comunale pur essendo inseriti in graduatoria e attualmente stanno frequentando strutture private. Abbiamo preso a cuore questo tema e consapevoli delle difficoltà, abbiamo deciso di destinare risorse per concedere un sostegno alle famiglie in breve tempo”

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

“Gli alieni sono tra noi”: lo studio di Harvard sui ‘criptoterrestri’ tra scetticismo e polemiche

I ricercatori, consapevoli dello scetticismo all’interno della comunità scientifica, chiedono una mentalità aperta nell'analisi dei risultati

Marevivo e Parco del Circeo: siglato accordo per la tutela ambientale

L’accordo siglato dalla Presidente di Marevivo Rosalba Giugni e dal Commissario Straordinario del Parco Emanuela Zappone

Panathlon presenta la conferenza “Le Olimpiadi dell’aria”

Ideatore della proposta Euro Rossi, ex Capo Ufficio Storico dell'Aeronautica ed ex Presidente della Commissione italiana di Storia Militare

Botticelle nella Capitale: Oipa chiede al Campidoglio di avviare una trattativa per la conversione delle licenze

L’associazione si è fatta promotrice anche di una petizione online che chiede al ministro Salvini lo stop ai veicoli a trazione animale

San Felice Circeo – Ordinata l’apertura del cancello in via delle Batterie

La decisione al fine di tutelare la necessità di garantire un tempestivo e libero intervento dei mezzi di soccorso in caso di necessità

Le invenzioni che hanno rivoluzionato il mondo: la lista delle più celebri del XX secolo

Le invenzioni del ‘900 hanno avuto un impatto profondo sulla società, influenzando ogni aspetto della nostra vita quotidiana
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -