Viaggio della Memoria, incontro con gli studenti: Sami Modiano risponderà alle loro domande

Mercoledì 3 aprile si terrà un incontro con gli studenti che hanno partecipato al “Viaggio della Memoria” organizzato dal Comune

Mercoledì 3 aprile, in aula consiliare, si terrà un incontro con gli studenti che hanno partecipato al “Viaggio della Memoria” organizzato dal Comune di Latina. Parteciperanno il Sindaco Matilde Celentano, l’assessore alle Politiche giovanili Andrea Chiarato e l’assessore all’Istruzione Francesca Tesone. Ospite d’eccezione sarà il superstite dell’Olocausto Sami Modiano, cittadino onorario del Comune di Latina, che si è reso disponibile a rispondere al telefono alle domande dei ragazzi.

“Nel 2021 l’amministrazione comunale di Latina ha conferito la cittadinanza onoraria a Sami Modiano come un pubblico attestato di stima, di ammirazione, di apprezzamento e di riconoscenza per quanto dallo stesso rappresentato quale testimone dell’Olocausto – ha dichiarato Matilde Celentano -. In questa occasione, al termine del ‘Viaggio della Memoria’ organizzato dall’amministrazione comunale per gli studenti di Latina, abbiamo pensato di coinvolgerlo per trasmettere ai ragazzi i valori di giustizia e pace”.

“Dopo il ‘Viaggio del Ricordo’, 26 ragazzi degli istituti comprensivi Frezzotti-Corradini, Emma Castelnuovo, Alessandro Volta, Giovanni Cena e Vito Fabiano sono partiti, insieme agli amministratori, alla volta di Auschwitz – ha commentato l’assessore all’Istruzione Francesca Tesone -. È stata un’esperienza istruttiva per uscire dai libri di storia,  per riflettere sulla storia e i suoi orrori, visitando i luoghi dove si sono consumate tragedie che hanno segnato la storia del nostro Paese. Anche per questa esperienza l’amministrazione comunale ha stanziato una cifra, 7.500 euro, volta a ridurre le quote di partecipazione nell’ottica di rendere gli studenti ambasciatori della città, per affidargli il compito di essere testimoni di pace. Vogliamo incontrarli per ringraziarli di aver colto l’importanza di una simile esperienza”.

“Un sentito grazie a Sami Modiano che ha dato la sua disponibilità ad intervenire durante l’incontro che si terrà in aula consiliare con i ragazzi rientrati dal ‘Viaggio della Memoria’ -. ha affermato l’assessore Andrea Chiarato -. Non solo si è reso disponibile, ma è stato lui a ringraziare l’amministrazione per aver organizzato un momento di conoscenza nei luoghi simbolo delle tragedie, trasmettendo ai ragazzi sensazioni che non si possono apprendere attraverso i libri di storia. Modiano, che si dedica a far conoscere la sua esperienza ai ragazzi delle scuole, sarà disponibile a rispondere alle domande sulla Shoah da parte di chi vorrà saperne di più”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Liberazione, Regimenti: “25 aprile festa di tutti gli italiani, sia giorno di riconciliazione”

"Alle Fosse Ardeatine abbiamo reso omaggio alle 335 vittime innocenti di una barbarie che non deve tornare mai più"

Nuovo sito del Comune di Latina, la presentazione

Il Comune è orgoglioso di annunciare il lancio del nuovo portale istituzionale, progettato per trasformare l'interazione tra i cittadini

25 aprile, le parole del sindaco di Latina Matilde Celentano

Il discorso del primo cittadino del capoluogo pontino durante la cerimonia Borgo San Michele per ricordare il 25 aprile

Saluto di commiato per il Brigadiere Capo Maurizio Lombardi

Il Sottufficiale ha concluso il periodo di servizio istituzionale, avendo profuso il massimo impegno nel corso dei diversi incarichi

Fondi – Comune interessato a chiedere in locazione Palazzo Caetani: approvata la delibera di giunta

Nelle idee i locali tra Corso Appio Claudio e Piazza Duomo potrebbero diventare un prolungamento del Museo

Stop a violenze e discriminazioni, il rispetto “virale” tra i giovani per vincere la sfida sociale

Plauso unanime per l'iniziativa presentata ieri dalla Regione Lazio. Un progetto rivolto ai giovani che coinvolge famiglie e scuole
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -