Unci AgroAlimentare, Scognamiglio: “Riconosciuti dignità e valore pesca professionale”

"La pesca professionale è finalmente al centro dell'agenda politica ed istituzionale", il commento di Gennaro Scognamiglio

“La pesca professionale è finalmente al centro dell’agenda politica ed istituzionale. Dopo anni di disinteresse da parte dei Palazzi, soprattutto quelli europei, che hanno preso di mira il comparto ittico, le imprese e i lavoratori del settore ricevono la giusta considerazione. E non rischiano di pagare dazio pure per chi svolge l’attività a fini soltanto ricreativi”. Così Gennaro Scognamiglio, presidente nazionale dell’Unci AgroAlimentare.

“Anche l’esito del ricorso – prosegue il dirigente dell’associazione del mondo cooperativistico – presentato contro il nuovo decreto del governo sulla regolamentazione della pesca sportiva effettuata con il sistema del palamito (o palangaro), respinto dal Tar del Lazio, non solo conferma la legittimità della norma, ma ristabilisce indirettamente senso ed equilibrio ad un dibattito assolutamente miope, che si è sviluppato sul tema specifico, in questi giorni. In generale, infatti, non si può pensare che un settore ludico possa essere sottratto ad una regolamentazione, soprattutto se necessaria alla preservazione degli stock ittici e dell’ecosistema marino, mentre in questi anni la pesca professionale è stata addirittura soffocata dai controlli, fino a giungere quasi alla sua criminalizzazione. Eppure, fino a ieri alcune voci che in questi giorni abbiamo sentito, non si sono mai levate quando in gioco era un intero comparto produttivo. È necessario, insomma, ristabilire l’ordine delle priorità e contribuire tutti equamente alla sostenibilità delle attività. Ma è bene ricordare che la sostenibilità non è unicamente ambientale, ma anche economica e sociale. Soltanto, dunque, un approccio strategico e complessivo al problema può portare a soluzioni adeguate e condivise.

È per queste ragioni che apprezziamo lo sforzo, in termini di confronto e di programmazione degli interventi, messo in campo dal ministro dell’Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste, Lollobrigida, che apre una fase nuova e positiva, consentendo a migliaia di addetti di poter uscire da una situazione difficile nella quale sono stati catapultati da scelte sbagliate e superficiali della politica, che rispondevano a logiche incomprensibili o piuttosto a condizionamenti particolari, oltre che da una serie di congiunture sfavorevoli.

Come abbiamo ribadito più volte, tutelare la pesca e costruire un percorso di ammodernamento, avviato ormai da tempo, che tenga conto di tutti gli elementi, significa proteggere un’eccellenza italiana, legata ai territori, e garantire la qualità dei prodotti ai consumatori”.

“È necessario – conclude Scognamiglio – consolidare e valorizzare l’iter avviato, per sviluppare pienamente le potenzialità delle marinerie del Paese e contemporaneamente tutelare la risorsa mare. Questa è la sfida che bisogna cogliere insieme”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Firmato il protocollo d’intesa tra la Asl e il Comune di Sabaudia

A sottoscrivere l’accordo il Commissario Straordinario dell’Azienda ASL Dottoressa Sabrina Cenciarelli e il Sindaco Alberto Mosca

Successo per gli open day delle carte d’identità: rilasciati 564 documenti

Gli open day sono stati organizzati in vista delle consultazioni per le elezioni dei membri del Parlamento Europeo dell’8 e 9 giugno

Cori – Seminario di formazione e selezione organizzato dall’Istituto di studi federalisti A. Spinelli

Il Seminario di formazione e di selezione degli studenti di scuola superiore del Lazio è finalizzato al Seminario nazionale di Ventotene

Terracina – Manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade, stipulato il contratto

Si è passati infatti da una previsione originaria di poco più di un milione di euro agli attuali oltre 4 milioni di euro

Agricoltura, Righini: “Con nuovo presidente Zelli continueremo a dare le giuste risposte al settore”

"Un ringraziamento ai colleghi della commissione Agricoltura che hanno contribuito ad eleggere un presidente in continuità con la gestione"

Cisterna – Al via i lavori di risanamento delle facciate esterne della scuola di Isolabella

Prevista la raschiatura della vecchia tinta, la stuccatura e la nuova tinteggiatura delle pareti, degli aggetti e dei cornicioni
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -