Un ponte tra imprese e innovazione, nominato il nuovo Cda del Pa.L.Mer

Si rinnovano così la sinergia tra Camera di Commercio ed Unicas per il riposizionamento competitivo dei sistemi imprenditoriali locali

Si è tenuta nella giornata di ieri, mercoledì 19 giugno 2024, l’Assemblea del Pa.L.Mer, il Parco Scientifico e Tecnologico del Lazio Meridionale di cui la Camera di Commercio Frosinone Latina è socio di maggioranza. Oltre all’approvazione del Bilancio, è stato nominato anche il nuovo Consiglio di Amministrazione. Per la presidenza è stato indicato il consigliere camerale Dott. Giorgio Klinger, in rappresentanza della Camera di Commercio. Nel Cda anche il Prof. Nicola Bonora dell’Unicas e la Prof.ssa Maura Imbimbo sempre dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Si rinnovano così la sinergia tra Camera di Commercio ed Unicas nell’ambito del Pa.L.Mer per favorire il riposizionamento competitivo dei sistemi imprenditoriali locali costituiti principalmente da PMI. Un “patto” tra l’ente camerale, la nuova governance e l’Università, per sostenere lo sviluppo del sistema produttivo.

All’Assemblea, insieme al Presidente della Camera di Commercio, Giovanni Acampora, hanno preso parte tra gli altri anche il Segretario Generale, Pietro Viscusi, il membro di Giunta, Guido D’Amico e il Rettore dell’Unicas, Marco Dell’Isola.

“Il Pa.L.Mer. è una realtà d’eccellenza delle nostre province che rappresenta un partner di riferimento per le PMI dell’area vasta Frosinone Latina in merito a progettualità innovative ma anche un’opportunità per la validazione delle conoscenze necessarie allo sviluppo, al trasferimento tecnologico ed alla sostenibilità aziendale di prodotti e processi. – Ha commentato a margine il Presidente Acampora- Parliamo di una struttura dotata di due laboratori, a Ferentino e a Latina, che opera però in ogni parte del Paese. Un successo frutto di una significativa esperienza, ormai venticinquennale, supportata dalla Camera di Commercio in qualità di socio di riferimento. Il lavoro del Pa.L.Mer, che valorizza know-how e peculiarità delle proprie professionalità e dei propri laboratori, attraverso le sinergie attivate con la nostra Camera di Commercio ma anche con imprese, Università e altri Centri di Ricerca, mira a vincere sfide che guardano ai mercati internazionali. Iniziative che dal Lazio si aprono all’estero e che noi, insieme alla nuova governance, continueremo a sostenere in un’azione sinergica sempre più consolidata”.

“Il Parco Scientifico del Lazio Meridionale è un organismo di ricerca applicata e prove di caratura nazionale e internazionale. Una realtà che offre servizi esclusivi e innovativi ad aziende leader provenienti da ogni parte d’Italia. Il Pa.L.Mer. vanta centinaia di progetti di innovazione realizzati. Numeri importanti e in costante aumento che consentono di dare risposte alle necessità del sistema produttivo. Una vera eccellenza anche per le PMI del territorio. Per questo non possiamo che ritenerci soddisfatti per la rinnovata unione d’intenti tra Camera di Commercio e Unicas che, da tempo, lavorano ad obiettivi comuni per il territorio”. – Ha aggiunto il Rettore Marco Dell’Isola.

L’eccellenza del Pa.L.Mer

Pa.L.Mer. è laboratorio di prove e tarature accreditato da Accredia da oltre 20 anni ed è inoltre Organismo Notificato riconosciuto dal Ministero per lo Sviluppo Economico per la certificazione di prodotto di tutti gli “Utility Meters” (in riferimento alla direttiva MID 2014/32/UE), i contatori di acqua, luce e gas che ognuno trova nelle proprie case ed è riferimento territoriale sui temi tipici della metrologia industriale. Opera in collaborazione con il Dipartimento DIEI di UNICLAM nella taratura di misuratori di velocità di autoveicoli (autovelox e telelaser) per certificarne il corretto funzionamento e insieme ai ricercatori della fisica tecnica ambientale del DICEM di UNICLAM è impegnato nelle prove e certificazioni sulle polveri aerodisperse – dai PM10 alle nanoparticelle – principale effetto dell’inquinamento da fenomeni di combustione. Negli ultimi anni ha esteso i propri accreditamenti nel settore “volumi”, nello specifico come laboratorio di taratura dei serbatoi campione per il controllo dei distributori di carburante (ai sensi del DM n°93 del 21/04/2017), effettuando tarature per oltre 30 enti e sedi territoriali di CCIAA, Agenzia delle Dogane e Guardia di Finanza. Un lavoro che ha portato il Parco ad essere uno dei pochissimi centri di taratura accreditati da Accredia, a livello nazionale, in tale ambito.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Sostenibilità & ESG Management, presentato il corso di alta formazione: record di candidati

Centodue candidati per cinquanta posti disponibili. La Camera di Commercio annuncia di voler già dare il via ad una seconda edizione

L’aumento delle temperature migliora la frutta di stagione e abbassa i prezzi

Quali sono i prodotti, rigorosamente stagionali, con il miglior rapporto qualità-prezzo da acquistare in settimana?

Bando caldaie, al via le domande per i contributi regionali per la sostituzione dei vecchi impianti

Un intervento che intende integrare il contributo concesso per la sostituzione degli impianti di riscaldamento domestico da parte dello Stato

Aggiornamento del piano generale degli impianti pubblicitari, avviato l’iter

L'assessore Cosentino: "Eseguita una ricognizione dell’impiantistica esistente per avere un quadro chiaro della situazione"

Festa in grande al podere per i 100 anni di Corina Morellato, gli auguri del Sindaco

Ieri la visita del primo cittadino e del consigliere comunale Vincenzo Valletta che hanno reso omaggio partecipando alla festa

Sezze – Nuova campagna di consegna dei mastelli: da mercoledì distribuzione in zona Colli

L'iniziativa si concentrerà sulla zona dei Colli, con specifico riferimento a via Colli I Tratto e a via Murolungo
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -