Tentano di truffare l’assicurazione: in tre incastrati dalle telecamere di sicurezza

Sono tre persone di Latina gli autori di una truffa automobilistica perpetrata allo scopo di intascare indebitamente denaro dall'assicurazione

Sono tre persone di Latina gli autori di una truffa automobilistica perpetrata allo scopo di intascare indebitamente denaro dall’assicurazione. Sono D.A.P. (classe 2002), C.M. (classe 1978) e A.S. (classe 1986) ed hanno scelto Cisterna per metter in scena un finto incidente stradale tra un’auto e una bicicletta. Proprio il sedicente ciclista ha avvertito la polizia locale.

Una volta giunti sul posto, gli agenti hanno proceduto ai rilievi anche se, da subito, emergono incongruenze nelle dichiarazioni delle parti coinvolte. La cosa più strana era la presenza del ciclista, di Latina, a Cisterna.

L’uomo in bicicletta dichiarava che, mentre l’auto lo fiancheggiava, il conducente apriva improvvisamente lo sportello così da colpirlo e provocargli delle ferite. Sul posto veniva fatta intervenire anche l’ambulanza dell’ARES 118 che successivamente trasportava il ferito alla clinica Città di Aprilia.

I tre furbi, credevano loro, non avevano però fatto i conti con l’impianto di videosorveglianza cittadino, che aveva ripreso tutto smascherandoli. I tre erano arrivati a Cisterna a bordo di due veicoli – in uno dei quali probabilmente trasportavano la bicicletta – ed avevano individuato il luogo dove mettere in atto la messa in scena.

Si vede infatti che, prima di disporre i veicoli in modo credibile, si accordavano sui movimenti da effettuare al fine di incassare il risarcimento del danno da parte della compagnia assicurativa. Gli accertamenti della Polizia Locale sono stati compiuti congiuntamente all’ufficio antifrode della compagnia assicurativa che non procederà alla liquidazione del danno.

Gli indagati sono stati deferiti alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Latina per tentata truffa, interruzione di pubblico servizio e procurato allarme.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Minaccia l’ex e i familiari perché non accetta la fine della relazione: arrestato un 23enne

Cisterna - L'uomo rintracciato presso la sua abitazione, tentava invano di sottrarsi ai Carabinieri nascondendosi all’interno di un armadio

Priverno – Incidente della notte a causa dell’asfalto bagnato: ferita una 21enne di Roccagorga

La donna mentre stava guidando, a causa delle avverse condizioni atmosferiche, ha perso il controllo dell’autovettura

Anni di violenze verso la ex e la minaccia di togliersi la vita con i figli: arrestato

Latina - L'uomo è stato arrestato dopo aver minacciato di schiantarsi con l'auto con a bordo i figli avuti con l'ex

Morti sul lavoro, nel primo mese del 2024 già 45 vittime: crescono le denunce di infortunio

Il report dell’Osservatorio Sicurezza sul Lavoro e Ambiente Vega Engineering. Il settore delle costruzioni quello più colpito

Trovato in casa della madre nonostante il divieto, in manette un 54enne

Priverno - Secondo le ricostruzioni dei Carabinieri l'uomo avrebbe violato il provvedimento 4 volte nel mese di febbraio

Spaccio e rapporti con la criminalità organizzata, scattano due misure di sorveglianza speciale

Indagine portata avanti dai poliziotti del Commissariato di Gaeta, in collaborazione con la sezione della Divisione Polizia Anticrimine
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -