A volto coperto speronano l’auto con due fratelli a bordo e sparano: tre ricercati

Nettuno - Agguato ieri sera alle 19,10 in via Rosario Livatino. Nel mirino due fratelli di 19 e 21 anni contro cui sono stati esplosi colpi di pistola

Agguato ieri sera alle 19,10 su via Rosario Livatino a Nettuno. La strada che costeggia l’Itis Trafelli e da via Santa Barbara porta a Colle Paradiso. Diversi cittadino, uditi dei colpi d’arma da fuoco in strada hanno chiamato il 112 chiedendo l’intervento delle forze di polizia accorse in pochi minuti. Sul posto gli agenti hanno trovato due fratelli, di 19 e 21 anni, che hanno riferito di essere stati speronati sulla strada da un’auto in corsa che li ha spinti sul marciapiede. A bordo dell’auto che li ha speronati tre uomini, con il volto coperto da passamontagna, che dopo averli costretti sul marciapiede hanno estratto un’arma e sparato diversi colpi. L’obiettivo era certamente di ucciderli.

I due giovanissimi sono scappati a piedi per mettersi in salvo e, si sono salvati nascondendosi nel cortile di uno dei condomini della zona. Fortunatamente, nessuno è rimasto ferito. Dopo l’esplosione dei colpi d’arma da fuoco i tre malviventi, che hanno rinunciato ad inseguire i due giovani per non essere arrestati, si sono dati alla fuga. Una volta sul posto la polizia ha trovato i due fratelli e rinvenuto dei bossoli in strada.

Quindi è intervenuto anche il personale della polizia scientifica per i rilievi mentre i due giovani sono stati portati in Commissariato per essere ascoltati. I ragazzi hanno ricostruito con la polizia la dinamica dell’agguato, ma non hanno saputo spiegare i motivi della violenta aggressione. La strada è rimasta chiusa per oltre un’ora. Non è chiaro al momento il quadro criminale che ha portato ad un gesto così estremo in una via semi centrale di Nettuno, a pochi metri da un seggio elettorale aperto e in una via molto trafficata vista la presenza di diversi complessi residenziali.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Soldi in cambio di like e commenti? Non cadere nella truffa

Si tratta di una truffa che promette facili guadagni per compiere semplici attività a cui segue richiesta di denaro per sbloccare fondi

Ruba abbigliamento per 1.400 euro, denunciato un 31enne indiano

Formia - L'uomo si è reso protagonista di tre distinti furti commessi con violenza, due nel novembre del 2023 e uno più recente

Regione – 29enne operaio cade da un tetto e muore a causa dell’impatto al suolo

La tragedia si è verificata in un capannone a Campoleone, al confine tra Aprilia e Lanuvio. Indagini in corso

Incidente sul lavoro a Cisterna, ustionato mentre lavora nei campi

L'uomo stava lavorando su una trebbiatrice quando un corto circuito ha innescato le fiamme che lo hanno colpito

Estorce denaro per restituire una collana rubata: arrestato dalla Polizia

Latina - Il malvivente intimava alla vittima la consegna di 200 euro per farlo rientrare in possesso della collana

Non gli danno più da bere in un bar e dà in escandescenza, denunciato un 54enne

Sezze - All’arrivo delle forze dell'ordine il 54enne poneva resistenza e minacciava, anche di morte, i militari operanti
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -