Sezze – Lavori di manutenzione straordinaria nel centro storico, viabilità stravolta

Verrà aperto il prossimo 19 settembre il cantiere che stravolgerà la circolazione nella zona più alta di Sezze

Verrà aperto il prossimo 19 settembre il cantiere, denominato “Interventi necessari per la manutenzione straordinaria di via Diaz – Opere di adeguamento e riqualificazione di via Roma, Largo Buozzi, via Diaz e pizza Margherita” che stravolgerà la circolazione nella zona più alta di Sezze.

Ad annunciare l’interessante, e soprattutto necessaria vista la condizione del manto stradale in sanpietrini di via Diaz, iniziativa, il cartello affisso sul luogo del cantiere ed una ordinanza sindacale, apparsa sull’albo pretorio, che regola la circolazione veicolare fino alla conclusione dell’opera, nella quale si legge che si ordina “Di istituire dal 19 settembre 2022 sino al termine dei lavori: il divieto di transito da Largo Bruno Buozzi con direzione Via Diaz, Piazza De Magistris ad eccezione dei veicoli dei residenti di Piazza de Magistris e Piazza Margherita inferiori a 2 ml di larghezza che saranno obbligati di svoltare a dx verso Via del Castello. Il divieto di transito per i mezzi provenienti da Via Fulvia e Via Garibaldi con direzione Piazza de Magistris. Obbligo di uscita da Piazza de Magistris direzione Via Garibaldi e Via Fulvia con obbligo di svolta a dx su Via Umberto. Divieto di sosta in Via del Castello, Via Garibaldi, Via Fulvia. Divieto di sosta con rimozione forzata in Largo B. Buozzi e Piazza XX settembre per la realizzazione di due aree di cantiere”.

Per i meno esperti, parliamo della parte più alta ed antica del paese. Vicoli e vicoletti nei quali è praticamente impossibile passare con le auto se non si possiede una city car. La speranza è che i tempi vengano rispettati e che il senso di responsabilità dei cittadini eviti che ci si ritrovi con fastidiosi ingorghi praticamente impossibili da districare.

L’opera ha una dotazione finanziaria di 125mila euro. I lavori per la realizzazione sono stati affidati alla ditta Gruppo Edil Scavi srl di Maenza e dureranno 90 giorni. Per i residenti della zona, quindi, e per coloro che dovranno andare al comune, oppure alla posta, sarà meglio organizzarsi.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Botticelle nella Capitale: Oipa chiede al Campidoglio di avviare una trattativa per la conversione delle licenze

L’associazione si è fatta promotrice anche di una petizione online che chiede al ministro Salvini lo stop ai veicoli a trazione animale

San Felice Circeo – Ordinata l’apertura del cancello in via delle Batterie

La decisione al fine di tutelare la necessità di garantire un tempestivo e libero intervento dei mezzi di soccorso in caso di necessità

Le invenzioni che hanno rivoluzionato il mondo: la lista delle più celebri del XX secolo

Le invenzioni del ‘900 hanno avuto un impatto profondo sulla società, influenzando ogni aspetto della nostra vita quotidiana

Caporalato, Marco Napoli di Noi Moderati: “La morte Di Satnam Singh è una sconfitta per tutti”

"Occorre fermarsi e riflettere, dal cittadino alle massime cariche istituzionali, sul ruolo che diamo alla vita e alla dignità della persona"

Ugl Partecipate: solidarietà verso Simone Cicalone

"Proprio questa vicenda dovrebbe portare tutti a porsi una serie di domande", il commento di Marco Iannarilli

Forum Terzo Settore del Lazio: “Atterriti da morte del giovane bracciante nel Pontino, basta sfruttamento dei lavoratori”

L'ente ogggi pomeriggio parteciperà con una propria rappresentanza alla manifestazione di protesta indetta dalla Flai - Cgil
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -