Sezze – Discariche abusive lungo la ex 156 dei Monti Lepini: arrivano i provvedimenti del Comune

Si è dato mandato agli uffici responsabili dei servizi di predisporre il divieto di accesso alla ex strada statale dei monti Lepini

L’annosa questione delle discariche abusive di rifiuti vari, alcuni dei quali decisamente pericolosi, lungo il tratto della ex ss 156 dei Monti Lepini, nel comune di Sezze, potrebbe finalmente essere giunto ad una soluzione.

In sede di Commissione Ambiente, infatti, presenti il presidente di commissione Gianluca Calvano e l’assessore all’ambiente Pietro Bernabei, si è dato mandato agli uffici responsabili dei servizi di predisporre il divieto di accesso alla ex strada statale dei monti Lepini. Divieto che non riguarderà, per ovvie ragioni, i residenti e i proprietari di terreni, oltre ai mezzi pubblici e quelli di soccorso.

Un primo passo per contrastare un problema molto sentito, soprattutto dai residenti, che arreca grave danno al paesaggio oltreché alla salute.

Non solo, si stanno predisponendo anche gli atti per l’istallazione di diverse foto trappole oltre che la verifica di alcune situazioni non in regola, presenti su quel tratto di strada.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Rapina un negozio e picchia il titolare, arrestato un 35enne

Sabaudia - Nel corso della rapina l'uomo rubava anche 60 euro al titolare del negozio. Arrestato in flagranza

Due rapine in due giorni in periferia, indagini in corso

Latina - Colpiti un'attività ricettiva in zona Ferriere e un negozio di prodotti per la casa a Borgo Montello

Controlli ad “Alto Impatto”: sanzionata un’attività e denunciato un giovane armato

Latina - Inoltre, sottoposti a controllo della circolazione stradale 25 persone e 13 veicoli con 3 contravvenzioni al codice della strada

Regione – Due detenuti anziani e malati morti nel giro di poche ore: aperta un’inchiesta

Il Garante Anastasia denuncia: "L'incompatibilità della detenzione con le malattie gravi". Ora sarà la Procura a fare luce sui decessi

Incendio distrugge un’azienda di calcestruzzi e bitume: indagini in corso

Aprilia - Al termine delle operazioni di spegnimento i Vigili del fuoco iniziavano la bonifica. Sconosciute le cause del rogo

Sorpresi a coltivare una piantagione di canapa e con 200 grammi di marijuana: in manette due 35enni

I Carabinieri di Borgo Sabotino hanno tratto in arresto due 35enni in flagranza del reato di coltivazione di sostanza stupefacente
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -