Green pass senza vaccino: insospettabili tra i ‘clienti’

Sulla vicenda indagano i carabinieri del Nas che hanno nascosto una microspia nell'ambulatorio del medico che forniva i green pass

Continua a far parlare l’inchiesta sui green pass facili che ha visto coinvolti un avvocatessa del foro di Latina ed un medico di Pomezia.

Come si ricorderà, i due avevano creato una vera e propria organizzazione nella quale la donna procurava i clienti, mentre il medico forniva certificazioni di avvenuta vaccinazione al covid ai ‘clienti’ che, ovviamente, non si erano sottoposti al trattamento. Ogni ‘prestazione’ veniva fatturata come consulenza legale dalla signora e costava 150 euro.

Del caso si sono occupati i carabinieri del Nas, che hanno piazzato una microspia nello studio del medico. In totale sarebbero almeno 50 le persone (provenienti dalle province di Latina e Frosinone) che si sono rivolte ai due per ottenere la certificazione, valida a tutti gli effetti ma frutto di una truffa.

Tra coloro che hanno usufruito di queste servizio ci sono insegnanti, persone del mondo della sanità e anche qualche rappresentante delle forze dell’ordine. Persone, queste, che rischiano di finire sotto processo. Ricordiamo, infine, che il medico di Ardea era stato sospeso per un anno dal servizio, mentre l’avvocatessa di Latina è finita agli arresti domiciliari con l’accusa di falso.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Regione – Incidente sulla Provinciale, ciclista ferito dopo una caduta: elitrasportato

Sgurgola - I sanitari dopo aver stabilizzato l’uomo ne hanno predisposto il trasferimento in eliambulanza. Sul posto anche i carabinieri

Sorpreso con oltre 1 kg di droga, scattano i domiciliari per un 41enne

Itri - L'uomo era stato trovato lo scorso 13 aprile in possesso di un chilo di hashish e 230 grammi di cocaina

Camion a fuoco nella notte, si punta sulla pista dolosa

Fondi - A fuoco il rimorchio isometrico di un'attività. Sul luogo rinvenuto materiale d'innesco: indagano i Carabinieri

Intensificati i controlli sull’abbandono di rifiuti: scattano sanzioni

Con l’avvio della stagione turistica, sul territorio di San Felice Circeo sono aumentate le presenze soprattutto nei weekend

Botte e violenze sessuali alla moglie, divieto di avvicinamento per un georgiano

Itri - L’indagato non potrà far rientro nell’abitazione coniugale e dovrà mantenersi ad una distanza di almeno 500 metri dalla vittima

Guasto alla rete idrica ad Aprilia, rubinetti a secco fino alle 15 di oggi pomeriggio

Si protrae l'intervento di riparazione del guasto improvviso che ha lasciato senza acqua tutto il territorio comunale. Disposte le autobotti
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -