Arresti domiciliari per l’investitore del piccolo Romeo, il 18enne è accusato di omicidio stradale aggravato

Con la pesantissima accusa di omicidio stradale aggravato, è stato arrestato Nicholas Stravato, il 18enne di Fondi che ha investito Romeo

Con la pesantissima accusa di omicidio stradale aggravato, è stato arrestato Nicholas Stravato, il diciottenne di Fondi che sarebbe il responsabile dell’investimento mortale del piccolo Romeo Golia, avvenuto a Terracina. Il gip ha accolto la richiesta formulata dal pm Giuseppe Bontempo e questa mattina il provvedimento è stato notificato al giovane.

I fatti contestati risalgono al cinque agosto quando, sul lungomare di Terracina, nei pressi del Pisco Montano, la polo dell’accusato ha investito ed ucciso il bimbo, di appena undici anni di Napoli, mentre stava attraversando sulle strisce pedonali insieme alla mamma Titta e alla zia Sara. In seguito al suo fermo, il ragazzo era stato trovato positivo al test antidroga.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Soldi in cambio di like e commenti? Non cadere nella truffa

Si tratta di una truffa che promette facili guadagni per compiere semplici attività a cui segue richiesta di denaro per sbloccare fondi

Ruba abbigliamento per 1.400 euro, denunciato un 31enne indiano

Formia - L'uomo si è reso protagonista di tre distinti furti commessi con violenza, due nel novembre del 2023 e uno più recente

Regione – 29enne operaio cade da un tetto e muore a causa dell’impatto al suolo

La tragedia si è verificata in un capannone a Campoleone, al confine tra Aprilia e Lanuvio. Indagini in corso

Incidente sul lavoro a Cisterna, ustionato mentre lavora nei campi

L'uomo stava lavorando su una trebbiatrice quando un corto circuito ha innescato le fiamme che lo hanno colpito

Estorce denaro per restituire una collana rubata: arrestato dalla Polizia

Latina - Il malvivente intimava alla vittima la consegna di 200 euro per farlo rientrare in possesso della collana

Non gli danno più da bere in un bar e dà in escandescenza, denunciato un 54enne

Sezze - All’arrivo delle forze dell'ordine il 54enne poneva resistenza e minacciava, anche di morte, i militari operanti
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -