Montenegro, sparatoria in strada: bambini tra le vittime della strage

L'uomo, un 34enne, avrebbe puntato consapevolmente l'arma contro 4 bambini che stavano passeggiando con i genitori

Montenegro, sparatoria dopo una lite familiare: l’uomo ha aperto il fuoco contro alcune persone che si trovavano vicino alla sua casa, nel centro storico di Cetinje, facendo una strage. Ha ucciso 10 persone e ferite altre 6: questo il bilancio, per ora. L’aggressore è poi stato ucciso a sua volta a colpi d’arma da fuoco dagli agenti. Come riporta la cronaca nazionale, lo hanno riferito la radio e la tv locali, citando la polizia. 

Secondo quanto sostenuto da alcuni testimoni, il killer colpiva in modo del tutto casuale i passanti. L’uomo avrebbe puntato consapevolmente l’arma contro 4 bambini che stavano passeggiando con i genitori. I piccoli sarebbero morti sul colpo. Le forze dell’ordine rilasceranno nelle prossime ore una dichiarazione ufficiale su quanto avvenuto.

Al momento ancora non è chiaro cosa abbia spinto il 34enne a compiere un simile massacro. Stando ad una prima ricostruzione, la sparatoria è iniziata in casa, dove l’uomo ha ucciso una una donna e i suoi due figli. Poi ha lasciato l’abitazione e ha sparato a 7 passanti usando lo stesso fucile da caccia. La tragedia si è conclusa quando l’aggressore è stato ucciso a colpi di arma da fuoco.

- Pubblicità -
Simone Di Giulio
Simone Di Giulio
Direttore Responsabile Simone Di Giulio inizia a scrivere nel 2003 e nel 2006 entra nell’albo dei Pubblicisti dell’Ordine dei Giornalisti. Vanta diverse esperienze come redattore e corrispondente in alcuni quotidiani della provincia di Latina, come “Il Territorio” e “Il Tempo”. È stato direttore della rivista “Utopia Magazine”, del quotidiano online “Mondoreale” e caporedattore de “I Lepini”. Ha collaborato con alcune riviste e con enti pubblici ed ha partecipato come docente a corsi sulla comunicazione.

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Messico, palco crolla durante un comizio elettorale: 5 morti e almeno 50 feriti

Il crollo, avvenuto durante un evento a cui partecipava un candidato alle presidenziali, è stato causato da una forte raffica di vento

Cina, 45enne armata di coltello fa irruzione in una scuola elementare: 2 morti e 10 feriti

La donna ha fatto irruzione all’interno di una scuola elementare di Guixi, nella provincia meridionale cinese di Jiangxi

Brasile, gli tolgono il cellulare: 16enne stermina la famiglia a colpi di pistola: morti i genitori e la sorella

San Paolo - A chiamare la polizia è stato lo stesso 16enne, che ha raccontato di aver usato la pistola del padre, una guardia municipale

India, bus prende fuoco. Il bilancio è terribile: almeno 8 vittime bruciate vive e più di 20 feriti

Nonostante gli sforzi dei soccorritori, le fiamme si sono propagate rapidamente, intrappolando molti passeggeri all’interno del veicolo

Svizzera, travolti da una valanga sulle Alpi: morti due scialpinisti italiani

I due, un 30enne e un 50enne, sono rimasti uccisi sulle Pigne d’Arolla, una vetta alta quasi 3800 metri, tra il Cervino e il Grand Combin

Argentina, tre donne bruciate vive in una stanza d’albergo: “Uccise perché lesbiche”

Crimine d'odio nella capitale. Arrestato un 67enne che avrebbe lanciato una bomba molotov nella stanza. C'è una sopravvissuta
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -