L’operazione Alto Impatto arriva ad Aprilia, la decisione del Comitato per l’ordine e la sicurezza

Nei prossimi giorni il territorio provinciale e in particolare la città di Aprilia, saranno interessati da Servizi interforze

Si è tenuta ieri mattina presso gli uffici della Prefettura di Latina la riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza, presieduto dal Prefetto di Latina, il dottor Maurizio Falco, alla presenza del Questore di Latina dottor Raffaele Gargiulo, Comandante Provinciale dei Carabinieri di Latina il colonnello Christian Angelillo, Comandante Provinciale della Guardia di Finanza il colonnello Giovanni Marchetti, il Comandante della Polizia Locale di Aprilia Massimo Giannantonio e del sindaco di Aprilia Lanfranco Principi.

Il tavolo tecnico, convocato al fine di approfondire il tema della sicurezza dopo gli episodi di violenza e le rapine avvenute in città nei giorni scorsi, è servito per concordare un piano d’azione efficace volto a prevenire e contrastare i reati che hanno suscitato maggiore allarme sociale.

Nei prossimi giorni il territorio provinciale e in particolare la città di Aprilia, saranno interessati da Servizi interforze di Alto Impatto, intense attività di controllo del territorio svolte attraverso servizi mirati che vedranno il coinvolgimento di reparti specializzati e che verranno concordati in occasione del tavolo tecnico convocato presso la Questura di Latina per la giornata di domani, Martedì 13 Febbraio 2024.

Nel frattempo l’attività investigativa condotta dai carabinieri del Reparto Territoriale di Aprilia, ha consentito l’arresto dei responsabili di alcuni dei gravi fatti avvenuti nei giorni scorsi, grazie anche all’ausilio delle immagini catturate dalle telecamere del sistema cittadino di videosorveglianza gestito dalla Polizia Locale di Aprilia. Per gli altri episodi l’attività investigativa è tutt’ora in corso al fine di stringere il cerchio intorno ai responsabili.  

La riunione è stata anche l’occasione per introdurre il tema dell’impatto che il Giubileo in programma per il 2025 avrà sul territorio provinciale e sulla città di Aprilia, al fine di predisporre per tempo un piano efficace per garantire l’ordine pubblico e la sicurezza.

“Durante l’incontro – sottolinea il sindaco di Aprilia Lanfranco Principi – è stata ribadita l’importanza della prossima apertura della nuova sede del Commissariato della Polizia di Stato ad Aprilia, che implementerà i servizi di sicurezza pubblica a tutela del cittadino. I lavori procedono spediti così come da programma presso la struttura individuata e si confida che saranno ultimati entro la fine del 2024. Un ulteriore segnale di attenzione delle istituzioni per il nostro territorio. Rivolgo un ringraziamento al Prefetto per l’attenzione che ancora una volta ha voluto riservare alla nostra città e alle forze dell’ordine, per il lavoro che quotidianamente svolgono a garantire la sicurezza dei cittadini”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Minaccia l’ex e i familiari perché non accetta la fine della relazione: arrestato un 23enne

Cisterna - L'uomo rintracciato presso la sua abitazione, tentava invano di sottrarsi ai Carabinieri nascondendosi all’interno di un armadio

Priverno – Incidente della notte a causa dell’asfalto bagnato: ferita una 21enne di Roccagorga

La donna mentre stava guidando, a causa delle avverse condizioni atmosferiche, ha perso il controllo dell’autovettura

Anni di violenze verso la ex e la minaccia di togliersi la vita con i figli: arrestato

Latina - L'uomo è stato arrestato dopo aver minacciato di schiantarsi con l'auto con a bordo i figli avuti con l'ex

Morti sul lavoro, nel primo mese del 2024 già 45 vittime: crescono le denunce di infortunio

Il report dell’Osservatorio Sicurezza sul Lavoro e Ambiente Vega Engineering. Il settore delle costruzioni quello più colpito

Trovato in casa della madre nonostante il divieto, in manette un 54enne

Priverno - Secondo le ricostruzioni dei Carabinieri l'uomo avrebbe violato il provvedimento 4 volte nel mese di febbraio

Spaccio e rapporti con la criminalità organizzata, scattano due misure di sorveglianza speciale

Indagine portata avanti dai poliziotti del Commissariato di Gaeta, in collaborazione con la sezione della Divisione Polizia Anticrimine
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -