L’IC Manfredini di Pontinia è la prima Scuola Amica dell’Unicef di Latina

La Presidente Provinciale Michela Verga: «Non un punto d’arrivo, ma un obiettivo centrato. Speriamo che altre scuole seguano l’esempio»

Questa mattina l’IC Manfredini di Pontinia ha ricevuto dal Presidente del Comitato Provinciale di Latina per l’Unicef Michela Verga il prestigioso riconoscimento di Scuola Amica delle bambine, dei bambini e degli adolescenti, la prima nella provincia di Latina da diversi anni a questa parte. Dopo il caloroso benvenuto sulle note dell’Inno di Mameli, suonato dagli alunni delle classi seconde e terze, e il minuto di silenzio osservato per i bambini vittime dell’inondazione in Libia e Marocco, i volontari del Comitato Provinciale, in compagnia del portavoce nazionale di Unicef Italia nel mondo, Andrea Iacomini, e del Presidente del Comitato Regionale del Lazio per l’Unicef, Antonio Gargaruti, sono stati accolti dal Dirigente scolastico dell’Istituto, la Professoressa Marzia Mancini, alla quale è stato consegnato l’attestato, illustrando le motivazioni che hanno portato a tale riconoscimento. Al suo fianco la Prof.ssa Ileana Ogliari, il Prof. Andrea Guarnacci, il sindaco di Pontinia Eligio Tombolillo, il parroco di Sant’Anna Giancarlo Orlini e Padre Giorgio della vicina parrocchia di Quartaccio.

Una realtà, quella della scuola in provincia di Latina, in grado ormai da anni di assicurare, attraverso i processi educativi e didattici nei quali si esplica l’offerta formativa, cura e attenzione ai temi della cittadinanza attiva e responsabile, con percorsi dedicati al rispetto di sé, degli altri e dell’ambiente, unita all’attuazione dei protocolli definiti e realizzati per l’inclusione e l’integrazione degli allievi in condizione di iniziale svantaggio, anche grazie al lavoro svolto fino allo scorso anno dall’ex Dirigente Michela Zuccaro. Per questo motivo il portavoce nazionale di Unicef Italia nel mondo Andrea Iacomini, prima di visitare le classi prime in compagnia dei volontari del Comitato Provinciale, è rimasto a lungo a dialogare con gli alunni presenti nell’aula magna Rita Cernuto, soffermandosi sui compiti che svolge quotidianamente e sulle motivazioni che lo hanno spinto a ricoprire tale ruolo.

«Un importante e bellissimo traguardo, quello raggiunto dall’I.C. Manfredini, che non è affatto un punto d’arrivo, ma un obiettivo centrato che fungerà da stimolo per continuare a monitorare le realità educative e la tutela dei diritti, oltre a cogliere i bisogni educativi di bambine, bambini e adolescenti» le parole del Presidente del Comitato Provinciale Michela Verga: «Una Scuola Amica dell’Unicef, infatti, valorizza le diversità ed è attenta alle fragilità; al suo interno gli alunni sono protagonisti, dialogano fra loro ed esprimono delle opinioni, si aiutano l’un l’altro e hanno l’insegnante come guida; è una scuola che ha degli spazi funzionali all’apprendimento, alla partecipazione, che collabora con le famiglie e che crea una rete territoriale per favorire la partecipazione di bambine, bambini ed adolescenti. Ecco, questa è ufficialmente da oggi l’IC Manfredini di Pontinia: spero che molte altre scuole della provincia possano seguire il loro esempio e diventare Scuole Amiche dell’Unicef».

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Sezze – Nuova campagna di consegna dei mastelli: da mercoledì distribuzione in zona Colli

L'iniziativa si concentrerà sulla zona dei Colli, con specifico riferimento a via Colli I Tratto e a via Murolungo

I cento anni di Luigi Zaralli, lo storico imprenditore con la passione per il ballo

Per l’occasione il sindaco Celentano ha consegnato al signor Luigi una targa-ricordo del compleanno speciale

Colonie estive per minorenni disabili: il sindaco Celentano: “Soddisfatte tutte le richieste”

Il primo cittadino e l'assessore Nasso rilanciano: "Critica del tutto strumentale, finalizzata a gettare discredito"

Vacanze estive, italiani alle prese con baby sitter e badanti: ecco quanto costano

Molte famiglie, complice anche la chiusura delle scuole, si trovano ad affrontare il problema logistico di come organizzare l’estate

A Cori il primo incontro del Gal, opportunità e finanziamenti

Nei giorni scorsi si è tenuto il primo incontro che è servito a illustrare le possibilità di crescita per le aziende del territorio

Regione – Bando da 2 milioni per inclusione lavorativa con progetti di agricoltura sociale

La costituzione e l’operatività di partenariati per la realizzazione di progetti di inclusione a favore di soggetti svantaggiati
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -