Latina – In aula consiliare i ragazzi del Viaggio della Memoria

Un momento toccante e di condivisione quello dell'incontro tra gli alunni il Sindaco e gli assessori Andrea Chiarato e Francesca Tesone

Un incontro toccante quello che si è tenuto questa mattina in aula consiliare. Gli studenti degli istituti comprensivi Frezzotti-Corradini, Emma Castelnuovo, Alessandro Volta, Vito Fabiano e Giovanni Cena, che hanno partecipato al “Viaggio della Memoria” organizzato dal Comune di Latina, hanno incontrato il Sindaco e gli assessori Andrea Chiarato, con delega alle Politiche giovanili, e Francesca Tesone, con delega all’Istruzione.

Hanno preso parte all’incontro anche i consiglieri Claudio Di Matteo e Giuseppe Coriddi, che hanno partecipato ai viaggi d’istruzione, gli insegnanti Anna Rita Mancini dell’istituto Volta, Valentina Stefanelli della Giovanni Cena, Maria Luisa Masullo della Emma Castelnuovo, Arianna Cozza della Frezzotti Corradini, Ubaldo Corsi della Vito Fabiano, oltre ai dirigenti scolastici della Emma Castelnuovo e della Vito Fabiano, Maria Cristina Martin e Ascenso Vinciguerra.

“Abbiamo voluto incontrare gli studenti che hanno partecipato al ‘Viaggio della Memoria’ ad Auschwitz per ringraziarli del compito che hanno svolto – ha dichiarato il Sindaco Matilde Celentano -. Sono, ora, gli ambasciatori della comunità di Latina. A loro è affidato l’impegno della conoscenza e della memoria. Durante l’incontro hanno voluto raccontare cosa ha significato per loro questo viaggio, e sono rimasta particolarmente toccata dalle parole che hanno scelto. Toccare con mano i luoghi simbolo della storia gli ha permesso di conoscere, con un’altra chiave, quello che hanno studiato sui libri di storia ma, soprattutto, gli ha permesso di apprezzare il presente e la fortuna della vita che stanno vivendo”.

“Purtroppo – ha dichiarato l’assessore Andrea Chiarato – Sami Modiano, cittadino onorario di Latina, non ha potuto rispondere via telefono alle domande dei ragazzi. Gli faremo comunque avere i loro quesiti e, siamo convinti, risponderà appena possibile. L’incontro di questa mattina, in ogni caso, ci ha permesso di ringraziare i partecipanti per aver colto l’importanza di una simile esperienza, che sicuramente ripeteremo nei prossimi anni”.

“Durante l’incontro in aula consiliare – ha dichiarato l’assessore Francesca Tesone – gli studenti hanno raccontato cosa gli è rimasto impresso del ‘Viaggio della Memoria’. Hanno parlato di un’esperienza che ha lasciato un segno, che porteranno sempre nel cuore, e che augurano a tutti di poter vivere perché capire ciò che è stato aiuta a interpretare diversamente anche il presente. Mi sento anche di ringraziare, a nome dell’amministrazione, anche gli insegnanti. È chiaro che quanto riferito questa mattina è frutto di un percorso, avviato a scuola, di cui non possiamo che essere fieri”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Prende forma a Fondi il Centro Diurno e Caffè Alzheimer del Sovrambito LT4+LT5

In via Occorsio gli spazi per un massimo di 30 persone affette da questa malattia neurodegenerativa e per i rispettivi familiari

Lo spreco alimentare aumenta l’inquinamento, ecco le regole per evitarlo

In Italia si evince come lo spreco alimentare sia generato per il 70% dal consumo domestico e da quello fuori casa

70° Stormo, una giornata dedicata alla sicurezza del volo: l’incontro

Al via il primo incontro sulla prevenzione e sulla cultura della sicurezza del volo tra operatori militari e civili del territorio pontino

Mega-ponte del 25 aprile e Primo maggio, cos’è lo ‘spring break’ che conquista l’Italia

La vicinanza dei ponti ha spinto molti italiani a meditare una pausa che somiglia molto allo 'spring break' che si fa in tanti paesi europei

Scuola Ferrovia e Stop al Vandalismo: l’evento alla Stazione ferroviaria di Formia

Si svolta la fase conclusiva del progetto che ha coinvolto oltre mille studenti dei diversi istituti del territorio

Primo Maggio a Latina, i sindacati: “In piazza per ribadire un futuro di lavoro dignitoso e sicuro”

Cgil, Cisl e Uil: "Una ricorrenza che ha attraversato i secoli, pretendendo il riconoscimento della dignità di milioni lavoratori"
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -