Kabul, inaugurata la biblioteca delle attiviste femministe

L’apertura della biblioteca giunge un anno dopo il ritorno al potere dei talebani, avvenuto nell’agosto 2021

Una biblioteca con più di mille libri nel cuore di Kabul, ma soprattutto un atto di sostegno e di lotta per far capire al governo guidato dai talebani che “le donne afghane sanno come farsi valere nella società“. A inaugurarla nella capitale dell’Afghanistan è stata un gruppo di attiviste, che ha realizzato l’iniziativa con il sostengo dell’organizzazione locale in difesa dei diritti delle donne Crystal Bayat Foundation.

L’apertura della biblioteca giunge un anno dopo il ritorno al potere dei talebani, avvenuto nell’agosto 2021. Da quando guidano il Paese, trasformato da repubblica a emirato islamico, i miliziani hanno introdotto una serie di leggi che hanno limitato l’accesso al lavoro e allo studio di milioni di donne e ragazze del Paese.

E’ soprattutto a loro che hanno pensato le attiviste che hanno aperto la biblioteca, che sorge in un centro commerciale e che ospita molti testi donati alla Crystal Bayat Foundation da insegnanti e scrittori. Parlando con la stampa internazionale Zhulia Parsi, una delle fondatrici della biblioteca, ha detto che lo spazio culturale è stato aperto “per le donne che non possono più studiare e per quelle che non hanno più niente da fare perché hanno perso il lavoro”.

Un’altra delle promotrici della biblioteca, Laila Baseem, rilanciata dall’emittente afghana Amu Tv, ha invece lanciato direttamente un appello al governo, affermando che “chi chiude le scuole deve sapere che le donne sanno come definire il loro ruolo nella società afghana”.

“Non possono eliminarci dalla società, se ci escludono in un settore, noi andremo avanti in un altro”, ha aggiunto durante l’inaugurazione l’avvocatessa per i diritti delle donne Mahjoba Habib, pure rilanciata dalla stampa internazionale.

Fonte www.dire.it (Agenzia di Stampa Nazionale)

- Pubblicità -
Simone Di Giulio
Simone Di Giulio
Direttore Responsabile Simone Di Giulio inizia a scrivere nel 2003 e nel 2006 entra nell’albo dei Pubblicisti dell’Ordine dei Giornalisti. Vanta diverse esperienze come redattore e corrispondente in alcuni quotidiani della provincia di Latina, come “Il Territorio” e “Il Tempo”. È stato direttore della rivista “Utopia Magazine”, del quotidiano online “Mondoreale” e caporedattore de “I Lepini”. Ha collaborato con alcune riviste e con enti pubblici ed ha partecipato come docente a corsi sulla comunicazione.

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Brasile, si tuffa da una diga per un video estremo: star dei social muore annegato a 20 anni

Diego Kaua Oliveira Santos, alias Mc Dieguin Md è morto sotto gli occhi degli amici. Inutili i soccorsi. Aperta un'indagine

Francia, gli danno appuntamento su un sito di incontri ma era una trappola: 23enne ucciso a botte

Il giovane è stato massacrato da dei minorenni. Fermati un 14enne e un 15enne, mentre si cerca il terzo aggressore

Usa, sparatoria durante una festa: 2 morti e 14 feriti. Caccia ai killer

Tennessee - Secondo le autorità, alla festa, non autorizzata, nel parco di Orange Mound, c'erano 200-300 persone

Kenya, elicottero precipita e si schianta a terra: 9 morti. Tra le vittime il capo delle Forze armate

L'elicottero, che trasportava 11 persone, è precipitato poco dopo il decollo in una zona remota al confine con l'Uganda

Francia, assiste all’accoltellamento di 2 bambine: una 14enne muore d’infarto

La vittima aveva avuto un arresto cardiaco durante l'aggressione ed era stata subito soccorsa dagli insegnanti ma non ce l'ha fatta

Gaza, bimbo sopravvive ad un raid ma muore schiacciato dagli aiuti lanciati dal cielo

Il 13enne a novembre era stato estratto vivo da sotto le macerie della sua casa bombardata da Israele a Gaza
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -