Il Consiglio di amministrazione di Abc si aumenta i compensi, la condanna della maggioranza

"L’operato del Cda si pone in un’ottica contraria all’approccio politico-amministrativo voluto dall’ente nell’interesse pubblico"

“Abbiamo appreso dagli uffici competenti che in data 6 ottobre 2023 il consiglio di amministrazione dell’azienda speciale Abc ha deliberato l’aumento dei compensi del presidente e dei consiglieri, nonostante a più riprese i dirigenti del servizio finanziario abbiano formalmente diffidato gli amministratori a non liquidarsi i compensi non dovuti in ragione della chiara normativa che nega gli emolumenti nell’ipotesi, come nel caso di Abc, in cui l’azienda speciale abbia usufruito nel periodo di contribuzione pubblica”.

Così in una nota i capigruppo di maggioranza Cesare Bruni di Fratelli d’Italia, Vincenzo Valletta della Lega, Enzo De Amicis della lista Matilde Celentano Sindaco, Mauro Anzalone di Forza Italia e Maurizio Galardo di Udc.

“Stigmatizziamo con forza innanzitutto il fatto che detta delibera sia stata adottata nella seduta del 6 ottobre 2023, ma trasmessa agli uffici comunali solamente il 15 novembre, dilatando così i tempi di intervento dell’ente che solamente oggi, con formale atto di diffida, ha potuto intimare al direttore generale dell’azienda di non eseguire gli esborsi, di fatto compensi autoliquidati dal Cda nell’imminenza della scadenza del mandato.

L’operato del Cda, a nostro avviso, al di là delle evidenti questioni di natura giuridica e contabili, si pone in un’ottica assolutamente contraria all’approccio politico-amministrativo voluto dall’ente nell’interesse pubblico, in considerazione dell’enorme aumento nel tempo dei costi di Abc, di un Pef assolutamente non dimensionato ai risultati ottenuti, che si riverbera in questi giorni nell’aumento rilevante della Tari a carico dei cittadini. Troviamo oggettivamente grave che, a fronte di un’esigenza non più differibile di spending review, esigenza cristallizzata da questa amministrazione con la delibera di azzeramento dei compensi del Cda di Abc, in questo periodo di grande difficoltà finanziaria dell’ente, gli amministratori nominati dall’ex sindaco Coletta a fronte di risultati sotto gli occhi di tutti si siano aumentati i loro compensi in maniera esorbitanti”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Progetto “Scuole sicure”: telecamere, controlli e lezioni di prevenzione con i fondi del Ministero

Sermoneta - L’ampliamento del sistema di videosorveglianza di Sicurezza Urbana è stato integrato con quello già esistente

Patti di collaborazione fermi e nessun coordinamento: la denuncia di Lbc

"Non solo non esiste una specifica delega assessorile che se ne occupi ma non c’è neppure una chiara volontà"

Sermoneta – Lina Mammaro si presenta alla cittadinanza

Sono intervenuti anche il candidato sindaco Giuseppina Giovannoli ed altri candidati al consiglio comunale nella lista “Per Sermoneta”

Partecipazione e il bene comune: parole d’ordine per “Insieme per Sermoneta”

"Una politica che affronta la complessità dei cambiamenti con coraggio e competenza", la proposta elettorale

Terracina – Alleanza Verdi Sinistra presenta i candidati al Parlamento europeo, successo per l’evento

Presso l'Open Art Café il lancio dei candidati portati da Europa Verde Massimiliano Smeriglio, Paola Bernasconi e Luca Boccoli

Zes unica e zone cuscinetto, Adinolfi: “I ritardi non aiutano le aziende italiane”

L'eurodeputato della Lega: "Si tutelino le zone cuscinetto e si proceda spediti con l’istituzione di Roma Capitale"
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -