Digitalizzazione dei borghi, le proposte di Gianluca Di Cocco

L'esponente di FdI: "La città ha bisogno di un piano dei servizi al cittadino che siano capillari e in grado di soddisfare le esigenze"

“Costruire un piano integrato dei servizi e digitalizzazione per i borghi, scalo e quartieri q4 q5 di Latina. Questa dovrà essere una delle priorità della prossima amministrazione”. E’ la proposta lanciata dal candidato consigliere di Fratelli d’Italia Gianluca Di Cocco che spiega quale dovrà essere l’approccio corretto per un recupero dei borghi storici della città di Latina. “Ogni zona della nostra città, ha le sue problematiche e dunque è necessario da parte della futura amministrazione di centrodestra una immediata verifica della situazione in cui si trovano borghi e quartieri della città, dal centro alla periferia, dallo scalo ai quartieri della q4 q5 per comprendere quali siano le priorità di intervento. Di certo, ovunque, dobbiamo portare servizi, anche e soprattutto quelli attinenti alla pubblica amministrazione. Io sono da sempre favorevole a delocalizzare gli uffici comunali che forniscono servizi, come l’ufficio anagrafe. In passato abbiamo invece assistito a una costante chiusura delle sedi periferiche con conseguente obbligo per i cittadini di rivolgersi alla sede centrale.

La città ha bisogno di un piano dei servizi al cittadino che siano capillari e in grado di soddisfare le esigenze, grazie anche alle opportunità che i fondi del Pnrr danno alla digitalizzazione”. Gianluca Di Cocco immagina anche un futuro diverso per il centro urbano della città, l’attuale isola pedonale. “Affinché funzioni davvero, anche qui servono i servizi. La passata amministrazione ha introdotto l’isola pedonale per poi spostare fuori dalla circonvallazione gli uffici comunali aperti ai cittadini. Una scelta che per me non ha senso alcuno. Il centro per essere vissuto ha bisogno della presenza dei servizi della pubblica amministrazione, che vanno piuttosto implementati non diminuiti. In questo modo si portano i cittadini a vivere l’isola pedonale e si attraggono investimenti. Non sfugge a nessuno che ci sono molti negozi all’interno dell’isola pedonale che sono chiusi e che vorrei vedere come una opportunità per far tornare a crescere Latina, piuttosto che come un segnale negativo. Ma per trasformare in positivo questo scenario c’è bisogno che il Comune faccia la propria parte. Dopo il voto daremo ai cittadini le risposte che aspettano”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Arresto delegato ai lavori pubblici di Ponza: Calandrini (FdI) prende le distanze

"Il Consigliere D’Amico non è attualmente un tesserato di Fratelli d’Italia e quindi non rappresenta il partito in Consiglio Comunale"

Manifestazione contro il caporalato, presente anche il M5S

"C’è la necessità che anche l’amministrazione comunale di Latina sia parte attiva in questa battaglia", il commento

Italian Woman Festival, manifestazione realizzata con un contributo illegittimo: l’attacco dell’opposizione

"L’amministrazione Celentano ha affidato l’organizzazione a una Srl. Il Regolamento non lo prevede", il commento

Castelforte – Le minoranze puntano il dito contro rifiuti e Bilancio

"Siamo veramente preoccupati, una amministrazione che continua a gettare fumo negli occhi", il commento del PD

La Guardia Costiera di Terracina chiude il porto canale di Rio Martino: le critiche di Ciolfi (M5S)

"Impegno disatteso dall’Amministrazione, annaspano gli assessori Di Cocco e Addonizio. Sul lastrico 24 famiglie che vivono di sola pesca"

Morte Satnam Singh, anche il Pd in piazza alla manifestazione della Cgil

Il commento del segretario Sarubbo: "Fare luce sull'episodio e finanziare le leggi per il contrasto al fenomeno"
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -