Petizione pro Draghi, Coletta risponde a Calandrini: “Mai sentito scemenza più grande”

Così l'ormai ex sindaco: "Di sciocchezze se ne leggono tante, ma questa è una delle più grandi degli ultimi mesi"

Non si è fatta attendere la risposta dell’ex sindaco di Latina, Damiano Coletta, dopo l’attacco frontale ricevuto ieri da parte del senatore di Fratelli D’Italia Nicola Calandrini. L’esponente del centrodestra aveva apertamente criticato Coletta visto che il suo nome compariva, nonostante fosse decaduto dalla sua carica per effetto della sentenza del Tar, nell’elenco dei primi cittadini che hanno firmato la petizione a sostegno di Mario Draghi.

“Di sciocchezze se ne leggono tante – scrive l’ex sindaco su Facebook – ma questa è una delle più grandi degli ultimi mesi. Secondo il senatore Calandrini avrei commesso un gravissimo abuso firmando, nonostante fossi decaduto, una petizione pro-Draghi insieme ad altri mille sindaci di tutta Italia. Peccato, per il senatore Calandrini ovviamente, che quella petizione io non l’ho mai firmata, proprio perché decaduto e perché ho un profondo senso delle Istituzioni. È evidente che il mio nome era finito in automatico in un elenco di sindaci non aggiornato avendo ricoperto la carica fino a dieci giorni fa. Insomma, bastava una semplice verifica per accertarlo, anche con i promotori dell’iniziativa o con il sottoscritto. Invece è stata preferita la solita sterile polemica, spesso urlata, che non porta alcun valore aggiunto alla città. D’altronde mi rendo conto che da una certa parte politica il primo e unico pensiero che hanno è gettare discredito su di me con qualsiasi mezzo. Coletta di qua, Coletta di là. È proprio un’ossessione la loro. Io invece ho in mente solo una cosa: il bene della nostra città. E scanso di equivoci – aggiunge l’ex primo cittadino – ho già chiesto di essere rimosso da quell’elenco”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Il Consiglio Regionale approva la mozione per il porto di Gaeta, soddisfatto Tiero

Fondi per oltre 2 milioni di euro a favore dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Tirreno centro-settentrionale

“Giovani e politica: Fuga di Cervelli?”: domani l’evento di Fare Latina alla Stoà

Un appuntamento voluto fortemente dal movimento, che da sempre ha puntato sulle figure giovanili e sulle idee portate delle nuove generazioni

Inferriata pericolosa, M5S Aprilia: “Bene la messa in sicurezza, ma Comune bocciato”

"Un plauso agli Enti che sono ancora una volta intervenuti, ed una sonora bocciatura per il Settore Lavori Pubblici per la sottovalutazione"

Sermoneta – Pienone alla presentazione della lista Giovannoli Sindaco

"Un programma che guarda al futuro e al presente", il commento del sindaco uscente di Sermoneta Giuseppina Giovannoli

Innovazione del Servizio Idrico integrato, Stefanelli: “Senza l’Europa non sarebbe stato possibile”

Il candidato alle prossime elezioni europee sottolinea l’importanza che hanno avuto nel suo territorio i fondi ottenuti grazie al PNRR

Elezioni – Tour in provincia di Latina per Nicola Zingaretti

Il segretario PD Sarubbo: "Dal capoluogo a Cisterna passando per il sud pontino per raccontare l’Europa che vogliamo"
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -