Basta servitù, più di mezzo secolo di rifiuti e morte: sabato l’incontro dell’opposizione a Borgo Montello

Si farà il punto sull’impatto che questa servitù ha avuto sulla salute della popolazione, per poi arrivare alla bonifica

“Basta servitù” per Borgo Montello. Dopo più di mezzo secolo di rifiuti, malattie e morte è ora di pianificare la bonifica del territorio. E’ con questo intento che le forze progressiste di opposizione (Lbc, M5S, Pd, Per Latina 2032 insieme a Europa Verde, Rifondazione Comunista, Latina Possibile e Sinistra Italiana) hanno organizzato un incontro nella giornata di sabato 6 aprile al Granaio di Borgo Montello.

Con tecnici, ambientalisti, amministratori locali e regionali e deputati si ripercorrerà la storia della discarica di Montello ma si farà anche il punto sull’impatto che questa servitù ha avuto sulla salute della popolazione, per poi arrivare alla bonifica e all’analisi delle prospettive di sviluppo e riqualificazione del territorio una volta che l’opera di bonifica sarà completata, sia in funzione dell’area archeologica di Satricum sia per la creazione del Parco dell’Astura.

“E’ un incontro aperto a tutti i cittadini, alle associazioni, a sindacati e imprenditori e a chiunque sia interessato a discutere di questo importante tema – spiegano gli organizzatori – Sarà un’occasione di ascolto e un primo passo per discutere una nuova prospettiva che possa restituire speranza e dignità a quel territorio, ma sarà anche un momento fondamentale per pianificare e portare avanti le battaglie necessarie: concludere la bonifica e impedire che sia riaperta la discarica e arrivino altre servitù, anche alla luce dell’annuncio del presidente Rocca, che chiede ai territori di dotarsi di impianti e discariche per chiudere il ciclo dei rifiuti. E’ insomma un punto di inizio, una piattaforma programmatica che vuole porre le basi per futuri interventi, a partire da nuove azioni di monitoraggio e controllo in termini ambientali e di salute pubblica per comprendere quale sia stato l’impatto della discarica sulla popolazione e quale sarà sulle generazioni future”.

L’incontro è frutto di un’azione congiunta delle forze progressiste e rappresenta l’inizio di un lavoro che i partiti e i movimenti porteranno avanti sul territorio.

L’appuntamento è al Granaio di Borgo Montello, sabato 6 aprile a partire dalle 9,30.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Forum per Aprilia aderisce alla petizione contro la discarica

"Crediamo invece in un approccio diverso in tema di rifiuti, crediamo in una raccolta differenziata spinta"

Fondi – Lunedì 29 aprile prima seduta del Consiglio comunale

Appuntamento a partire dalle ore 19:00 presso l'aula consiliare ''Luigi Einaudi'' e in streaming sui canali social dell'Ente

Stop a violenze e discriminazioni, il rispetto “virale” tra i giovani per vincere la sfida sociale

Plauso unanime per l'iniziativa presentata ieri dalla Regione Lazio. Un progetto rivolto ai giovani che coinvolge famiglie e scuole

Cisterna – Convocato per lunedì il Consiglio Comunale

Saranno sette i punti all'ordine del giorno che verranno discussi nel corso della seduta del 29 aprile. Seconda convocazione per martedì 30

Regolamento Imballaggi, De Meo: “PPE e Forza Italia determinati per correggere proposta”

"Questa è una grande vittoria per il sistema Italia, le cui eccellenze del Made in Italy erano state inizialmente penalizzate"

Campagna (PD): “Amministrazione Celentano sceglie di non parlare di 25 aprile: fatto inquientante”

"Su nessuno dei canali ufficiali del Comune, sito web o social, si trovano riferimenti alle iniziative locali relative al 25 aprile"
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -