Sequestro del Sublimare di Terracina, annullata l’istanza: il ristorante torna ai proprietari

Il tribunale del Riesame di Latina ha deciso di annullare il sequestro del ristorante di Terracina finito nell'inchiesta 'Free Beach'

Il Tribunale del Riesame di Latina ha accolto l’atto di riesame presentato dalle difese degli indagati, disponendo la restituzione del ristorante Sublimare, ubicato sul Lungomare di Terracina, all’avente diritto.

Il locale era stato oggetto di un sequestro preventivo a fine luglio, nell’ambito della più vasta ordinanza in seno all’indagine denominata “Free Beach”, emessa dal G.I.P. di Latina Dott.ssa Giorgia Castriota.

Secondo l’accusa, rappresentata dai Pubblici Ministeri Lasperanza, Giammaria, Bontempo e Sgarrella, presso il ristorante non sarebbero stati effettuati i dovuti controlli e verifiche circa la sussistenza della legittimità e validità del titolo concessorio e sulla permanenza dei requisiti richiesti per il suo rilascio. Inoltre, sarebbe stato illecitamente sospeso il procedimento di decadenza, ad ingiusto vantaggio del ristoratore.

Sempre secondo l’accusa, il dirigente comunale competente avrebbe omesso, di comune accordo con il concessionario, di accertare una palese gestione abusiva della concessione da parte di un soggetto terzo non autorizzato. Oggetto della contestazione che ha portato al decreto di sequestro preventivo: abuso d’ufficio ed occupazione abusiva di suolo demaniale marittimo.

Di diverso avviso, invece, il Tribunale del Riesame di Latina che, accogliendo il ricorso presentato dalla difesa – rappresentata dagli Avvocati Vincenzo Macari, Matteo Macari e Giovanni Maiello – ha annullato il provvedimento impugnato e disposto la restituzione di quanto in sequestro. Nessun illegittimo subingresso nella concessione ma, molto più semplicemente, un normale rapporto di lavoro.

Certo, l’aver dovuto saltare tutto il mese di agosto, per un locale di un posto turistico di mare come Terracina, sarà un danno difficilmente quantificabile. Non è da escludere, quindi, a questo punto, che la parte danneggiata richiesta il risarcimento del danno subito.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Soldi in cambio di like e commenti? Non cadere nella truffa

Si tratta di una truffa che promette facili guadagni per compiere semplici attività a cui segue richiesta di denaro per sbloccare fondi

Ruba abbigliamento per 1.400 euro, denunciato un 31enne indiano

Formia - L'uomo si è reso protagonista di tre distinti furti commessi con violenza, due nel novembre del 2023 e uno più recente

Regione – 29enne operaio cade da un tetto e muore a causa dell’impatto al suolo

La tragedia si è verificata in un capannone a Campoleone, al confine tra Aprilia e Lanuvio. Indagini in corso

Incidente sul lavoro a Cisterna, ustionato mentre lavora nei campi

L'uomo stava lavorando su una trebbiatrice quando un corto circuito ha innescato le fiamme che lo hanno colpito

Estorce denaro per restituire una collana rubata: arrestato dalla Polizia

Latina - Il malvivente intimava alla vittima la consegna di 200 euro per farlo rientrare in possesso della collana

Non gli danno più da bere in un bar e dà in escandescenza, denunciato un 54enne

Sezze - All’arrivo delle forze dell'ordine il 54enne poneva resistenza e minacciava, anche di morte, i militari operanti
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -