UnitelmaSapienza presenta “La Notte della Repubblica”, ciclo di incontri su terrorismo politico

Il primo appuntamento è previsto per oggi, giovedì 9 maggio alle ore 16:00, presso la Sala Conferenze dell'università e in streaming

UnitelmaSapienza presenta “La Notte della Repubblica”: un ciclo di sei incontri sul fenomeno del terrorismo politico che scosse l’Italia dalla fine degli anni Sessanta alla prima metà degli anni Ottanta. Durante gli incontri verranno proiettate alcune clip tratte dall’inchiesta RAI di Sergio Zavoli, La Notte della Repubblica, introdotte dal Magnifico Rettore di UnitelmaSapienza Bruno Botta e dalla storica e divulgatrice RAI Michela Ponzani, seguirà la lectio dell’ospite. A conclusione dell’incontro ci sarà un dibattito con le studentesse e gli studenti. Modera Roberto Sciarrone, UnitelmaSapienza. “Una grande occasione per approfondire temi e questioni legate alla storia del nostro Paese attraverso il contributo di autorevoli ospiti, docenti, scrittori e operatori culturali. E poi le clip tratte dall’inchiesta di Sergio Zavoli. E’ un grande piacere per l’Ateneo promuovere eventi di questo tipo, in sinergia con partner e ospiti di grande livello culturale”, ha dichiarato il Rettore Bruno Botta. Il primo appuntamento è previsto per oggi, giovedì 9 maggio alle ore 16:00, presso la Sala Conferenze di UnitelmaSapienza e in streaming sul canale YouTube di Ateneo, con Walter Veltroni che presenta: “Il delitto Pasolini”. 

Le sfumature della notte tra l’1 e il 2 novembre 1975 si presentano come un eterno ritorno a cui ancora nessuno riesce ad attribuire una conclusione, o più opportunamente, una verità. Ma cosa accadde davvero quella notte? “Ci sono tre ipotesi e una certezza”, ha dichiarato Walter Veltroni. “La certezza è che non è stato solo Pelosi ad uccidere Pasolini. Ho incontrato Pelosi nel 2011, lui mi disse che non era solo, ma mi disse che non poteva parlare perchè gli altri sono ancora vivi, e lui ha paura per se e la mia famiglia”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

“Battaglia di Aprilia”, una doppia cerimonia per l’anniversario

La cerimonia nell’ambito del circuito commemorativo legato all’80° Anniversario dello sbarco di Anzio e Nettuno

La Banca d’Italia e l’ex Garage Ruspi diventano sedi universitarie: l’accordo con la Sapienza

"Si tratta di una decisione rivoluzionaria presa dalla nostra amministrazione", dichiara il Sindaco Matilde Celentano

Moria dei kiwi, i produttori lanciano l’allarme

Le considerazioni degli imprenditori agricoli per analizzare lo scenario di grave crisi che sta vivendo oggi il settore

Le specialità della Polizia di Stato alla “partita della solidarietà” 

L'incontro ieri mattina al "Domenico Francioni": sfida terminata 5-1 a favore dei dipendenti dell'amministrazione comunale di Latina

Inflazione, per un italiano su 6 è oltre il 20%: in tanti rinunciano al ristorante o alla colazione al bar

Secondo l'indagine, 14 milioni di italiani hanno dovuto rinunciare una o più volte a recarsi presso locali fuori casa

Cisterna – Disinfestazione del territorio comunale, trattamenti antizanzare 2024

I trattamenti larvicidi periodici combattono le zanzare nella fase larvale e offrono ampie garanzie di sicurezza
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -