Uccise la madre in casa ad Ardea, al via il processo di Fabrizio Rocchi

Al via, davanti alla Corte d’Assise del Tribunale di Frosinone, il processo per la morte di Graziella Bartolotta, la donna di Ardea uccisa dal figlio. 

Al via, davanti alla Corte d’Assise del Tribunale di Frosinone, il processo per la morte di Graziella Bartolotta, la donna di Ardea uccisa dal figlio. Era il 28 settembre dell’anno scorso quando venne trovata morta nella sua abitazione. La 68enne disabile in un primo momento, sembrava morta per una caduta accidentale, ma in breve si è scoperta la verità.
carabinieri di Anzio sotto la guida del Comandante Giulio Pisani, hanno arrestato il figlio della donna, Fabrizio Rocchi, che inizialmente negò qualsiasi responsabilità ma che alla fine confessò di essere stato lui a uccidere la madre. Il corpo senza vita della 68enne venne scoperto dalla badante della vittima. Per gli inquirenti la donna è stata uccisa con una serie di colpi alla testa sferrati con un oggetto contundente, forse un posacenere. Questo l’esito dell’autopsia che non ha lasciato spazio a dubbi sulla volontarietà dell’aggressione.
Sotto le unghie dei Graziella Bortolotta il medico legale ha inoltre trovato tracce del Dna dell’imputato, ritenute un indizio del tentativo della vittima di difendersi da un’aggressione.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Ennesimo incidente sulle strade della provincia, Delle Cave entra in sciopero della fame

"Decine morti in quattro giorni: l'Associazione chiede con urgenza un incontro con il nuovo Prefetto di Latina"

Violenza sulle donne, la nuova campagna della Polizia e uno spot tv

Al fianco della Polizia di Stato operano numerose associazioni che offrono assistenza alle donne vittime di violenza

Schianto sulla Cori-Giulianello, il cordoglio del sindaco De Lillis

"La notizia della perdita di due nostri ragazzi tra Cori e Giulianello ha gettato nello sconforto tutta la comunità"

Schianto tra due moto, le vittime minorenni sono Cristian Spirito e Alice Gorgone

Nel drammatico incidente sulla Cori-Giulianello hanno perso la vita anche due minori. Cristian Spirito aveva 16 anni, Alice Gorgone 14

Biglietti contraffatti e truffa per 350 euro: scattano due denunce

Latina - La vittima ha ricevuto biglietti contraffatti per un evento musicale a Roma. Scatta la denuncia per due persone

Scontro tra due moto sulla Cori-Giulianello: perdono la vita Ezio Marchetti e due minori

L'impatto non ha lasciato spazio al motociclista di Sezze e ai due minori coinvolti. Ancora da chiarire la dinamica
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -