Uccide il vicino di casa a fucilate e poi si toglie la vita: la tragedia per motivi di terreni confinanti

Brindisi - Tra i due, un 81enne e un 53enne, da tempo vi erano dissapori per futili motivi. Ieri il terribile epilogo

Brindisi – A Villa Castelli una lite tra vicini di casa è finita in tragedia. Un anziano di 81 anni ha prima ucciso un 53enne e dopo aver raggiunto un terreno in una zona di campagna, si è tolto la vita. L’arma usata è un fucile.

L’omicidio-suicidio, secondo quanto riportato dalla stampa nazionale, è avvenuto per futili motivi, come avrebbero raccontato alcuni vicini di casa. Sul posto sono giunti anche i vigili del fuoco per la presenza in casa dell’anziano di alcune bombole di gas. Moglie e figli del 53enne erano in casa quando l’uomo è stato ucciso. Sono stati gli stessi familiari della vittima a chiamare le forze dell’ordine dopo aver visto il corpo senza vita dell’uomo massacrato da almeno quattro colpi di fucile. Fra la vittima e il suo vicino da qualche tempo c’erano dissapori per questioni legate al passaggio dei mezzi tra i due terreni che sono confinanti. Le indagini sono coordinate dal pubblico ministero Luca Miceli.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Si immerge nelle acque del lago ma accusa un malore: muore una sub

Como - La donna è riuscita a risalire grazie al palloncino di salvataggio ma era rimasta troppo tempo sott'acqua

Sbranata dal suo cane maremmano: una donna muore sotto gli occhi del marito

Pesaro Urbino - Il cane in un attimo le è saltato addosso e l'ha scaraventata a terra, poi l'ha azzannata alla testa. Fatale l'emorragia

Valanga killer travolge 3 scialpinisti: uno è morto, uno lotta per la vita e il terzo è ferito

Bolzano - Una quarta persona invece, salita con la comitiva, si è salvata perché ha preferito sostare in malga senza salire in cima

Si addormenta sulla poltrona con la sigaretta accesa, donna muore carbonizzata

Brescia - La vittima è un'anziana di 92 anni. A lanciare l'allarme è stata la badante che vive con lei e che è stata svegliata dal fumo

58enne ucciso con una decina di coltellate alla schiena: fermata la compagna

Vercelli - Tutto sarebbe cominciato con un'accesa discussione degenerata in violenza. Poi sarebbe spuntato un coltello

Uccide la moglie a coltellate in strada: il delitto sotto gli occhi dei passanti

Lucca - L'uomo 55enne si è costituito andando a piedi alla vicina caserma carabinieri per confessare il delitto
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -