Truffa ai danni di una compagnia telefonica, denunciata una coppia

I due avevano attivato ed utilizzato una connessione fibra veloce sostituendosi a un cittadino classe 1996 residente a Visione

Il 31 marzo a Latina i Carabinieri della Stazione di Borgo Sabotino deferivano in stato di libertà due cittadini, un uomo classe 1996 residente a Minturno e una donna classe 1993 residente a Latina, per il reato di truffa in concorso.

I due, mediante artifizi e raggiri, inducevano in errore un gestore di telefonia al fine di trarre un ingiusto profitto, attivando ed utilizzando una connessione fibra veloce in Latina, abitazione della donna, sostituendosi a un cittadino classe 1996 residente a Visione (AL).

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Furto dell’identità digitale, si moltiplicano le vittime: come agiscono i cybercriminali

I cybercriminali si servono sempre di più dei social network per veicolare messaggi trappola con l’intento di carpire i dati sensibili

Incendio in una villetta nella notte, l’intervento

Terracina - Le fiamme si sono sviluppate nel corso della notte in una villetta in via Anxur. L'intervento per la messa in sicurezza

Cadavere ritrovato in un podere, indagini in corso

L'allarme è stato lanciato da un altro straniero nel podere di Borgo Piave. Inutili i tentativi di rianimare l'uomo

Sequestrano e rapinano un autotrasportatore, caccia ai banditi

L'uomo, disorientato, veniva soccorso a Minturno. Dal suo racconto shock emerge il sequestro per diverse ore

Incidente tra due auto sull’Appia, quattro feriti

Itri - Un violento impatto tra due auto nei pressi del ponte della tratta ferroviaria. Intervenuti anche i sanitari del 118

Buche Cisterna, sabato inizia il cantiere davanti al Palazzo comunale

Alla futura Sala Polivalente si accederà ricostituendo il vecchio percorso d’ingresso, il camminatoio da Palazzo Caetani
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -