Trovati ad abbandonare rifiuti a bordo strada: scatta la sanzione

Il personale della Formia Rifiuti Zero ha sorpreso un'autovettura con a bordo due individui intenti ad abbandonare rifiuti a Via Sparanise

Continuano senza soste sul territorio del Comune di Formia i controlli volti a contrastare il fenomeno dell’abbandono indiscriminato di rifiuti. Il personale della Formia Rifiuti Zero ha sorpreso un’autovettura con a bordo due individui intenti ad abbandonare rifiuti a lato della Via Sparanise. Sul posto è intervenuta immediatamente una pattuglia della Polizia Locale, che, dopo aver provveduto all’identificazione dei trasgressori che peraltro ammettevano le loro condotte incivili, ha redatto l’apposita relazione di servizio propedeutica all’emissione dei provvedimenti del caso. Un episodio purtroppo non isolato, che non ferma l’attività di prevenzione di chi è addetto al controllo sull’intero territorio, sia nel centro cittadino, sia nelle periferie e frazioni e nelle zone di montagna.

L’amministrazione comunale ricorda che l’abbandono indiscriminato dei rifiuti in città costituisce un grave illecito penale e comporta, oltre all’obbligo di pulizia dell’area compromessa, l’ammenda fino a 10.000 euro, raddoppiata se si tratta di rifiuti considerati pericolosi. La task force resterà attiva e vigile con il doppio obiettivo di promuovere un’attività di contrasto e di prevenzione a tutela dell’ambiente e del decoro urbano e per arginare il fenomeno dell’abbandono di rifiuti di ogni genere, grazie anche alla stretta collaborazione che intercorre tra gli operatori ecologici della Frz e la polizia municipale.

“Non è assolutamente accettabile che ci siano persone che abbandonano ogni tipo di rifiuto in strada in totale spregio delle regole del vivere civile – commenta il sindaco Gianluca Taddeo – La normativa sull’abbandono dei rifiuti è cambiata e molte delle sanzioni elevate, al di là dell’aspetto strettamente pecuniario, potrebbero avere risvolti di carattere penale con tutto quello che ne consegue. Un sentito ringraziamento a chi quotidianamente svolge il prezioso supporto di controllo e vigilanza sull’intero territorio. La Città ha bisogno dell’educazione di tutti”.

“I rifiuti sono una risorsa da riciclare non da abbandonare per strada – aggiunge l’assessore con delega alla Frz, Fabio Papa – Siamo in prima linea per debellare questo fenomeno negativo nel tentativo di eliminare le cattive abitudini degli incivili e di chi sporca e inquina il territorio. Questi ulteriori episodi impongono di tenere alta l’attenzione e di lavorare a soluzioni incisive per punire e sanzionare i trasgressori anche attraverso un’azione di sensibilizzazione e sinergia da parte dei cittadini”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Scontro tra tre auto all’incrocio, due feriti

Latina - L'incidente ha visto coinvolti tre veicoli nelle vicinanze di Borgo Piave, un 38enne e un 29enne trasportati in ospedale

Lavoratore in nero in un ristorante: scatta la sospensione e 10mila euro di multa

Ponza - All’esito delle verifiche, un ristorante dell’isola è stato sanzionato per aver impiegato un lavoratore in nero

Scoperto un chiosco abusivo, scatta la chiusura e una multa di 15mila euro

Formia - È stata riscontrata la presenza di circa 90 persone, tra cui in molti erano coloro che non avevano alcun titolo

Trovato con una scacciacani senza tappo rosso, denunciato un 37enne

Aprilia - I Carabinieri hanno denunciato l'uomo dopo aver ritrovato la pistola scacciacani durante un controllo alla circolazione stradale

Cani e gatti abbandonati: tra luglio e settembre ogni giorno 600 animali lasciati per strada. L’allarme

Con queste temperature estive record abbandonare gli animali domestici equivale farli morire in poche ore: l’appello

Aggredisce i familiari in spiaggia: bagnanti in rivolta contro un 33enne

Scauri - Una domenica difficile da dimenticare per i bagnanti della spiaggia libera che hanno assistito ad una rocambolesca aggressione
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -