Social media e Capi di Governo, ecco chi sono i leader più “potenti” del web

Zelenskyj in vetta per interazioni, l'indiano Modi è il leader mondiale con più follower. Biden terzo, il Papa 12esimo e Meloni 19esimo posto

Chi sono leader mondiali più ‘potenti’ sul web? A rispondere è l’Osservatorio Digitale – partner di Fondazione Italia Digitale – con una indagine su 196 Capi di Governo (tra tutti i paesi del mondo) che ha analizzato le attività di Social Media Marketing, stilando una classifica per numero di Follower, Engagement totale ed Engagement medio per post degli ultimi 3 mesi, su Facebook, Instagram e Twitter.  Sotto la lente, dunque, ogni figura detentrice del potere potere esecutivo o chiunque eserciti poteri sostanziali, compreso Papa Francesco.

Spiega Sandro Giorgetti, responsabile Osservatorio Digitale: “Per numero di follower, considerando i tre social più utilizzati dai leader, il cima alla classifica c’ è Narendra Modi, primo ministro dell’India, con oltre 207milioni di seguaci, seguito dal presidente dell’Indonesia Joko Widodo con più di 80milioni e Joe Biden, presidente Usa, con 66milioni. Seguono il presidente della Turchia Recep Tayyip Erdoğan con 40milioni, quello dell’Ucraina Volodymyr Zelenskyj (al quinto posto) con 27milioni e del Brasile Luiz Inácio Lula da Silva con oltre 25milioni. Venendo all’Italia, il primo ministro italiano Giorgia Meloni è 19esimo al mondo per follower (6milioni154mila), al nono per engagement complessivo, ha pubblicato 410 contenuti negli ultimi 3 mesi ed è al 12esimo per interazioni media per post.  E inoltre,  tra i piccoli stati, l’unica leadership che può contare su un’attenzione ed un seguito importante a livello internazionale sui social è Papa Francesco: 12esimo assoluto per follower (oltre 14milioni di seguaci senza considerare Facebook dove non è presente), 16esimo per engagement, 10ecimo per engagement per post”.

“Dall’analisi per continente- prosegue- emerge come in America i primi tre sono Biden, Lula e il presidente del Messico Andrés Manuel López Obrador. Per l’Europa, invece, Erdoğan, Zelenskyj ed il presidente della Francia Emmanuel Macron. Per l’Asia Modi, Widodo ed il primo ministro della Cambogia Hun Sen. Per l’Africa il presidente dell’Egitto ʿAbd al-Fattāḥ al-Sīsī, della Nigeria Muhammadu Buhari e del Ghana Nana Akufo-Addo. Per l’Oceania il primo ministro dell’Australia Anthony Albanese, delle Figi Sitiveni Rabuka e della Nuova Zelanda Chris Hipkins. Per engagement complessivo (interazioni degli utenti ai post pubblicati) il presidente brasiliano Lula ottiene il numero più alto con oltre 80milioni tra like, commenti, condivisioni e clic sui link. Molto attiva la community di Zelenskyj con 66milioni e di Widodo con quasi 41milioni. Seguono Erdoğan, Modi ed il primo ministro della Malaysia Anwar Ibrahim”.

Aggiunge Giorgetti: “Nicolás Maduro, il presidente del Venezuela, è il leader che pubblica più contenuti, ben 1.461 in 3 mesi, seguito da Lula e Modi. Ma il dato che ci restituisce il valore che attesta la performance più importante delle attività di social media marketing è l’engagement medio per post. Zelenskyj viaggia a 12mila871 interazioni per ogni contenuto pubblicato, Lula supera le 10mila e Widodo 8mila900”.

“La nuova indagine del nostro Osservatorio – commenta il presidente di Fondazione Italia Digitale Francesco Di Costanzo – mette in risalto l’attività di comunicazione digitale dei capi di Governo mondiali. Ad emergere sono quei leader che mettono in campo un’attività costante e dedicata, con particolare attenzione all’engagement, i commenti, le condivisioni e una attenta cura della community di riferimento. La ricerca è un elemento fondamentale per poter portare avanti un lavoro completo, approfondito, efficace e di qualità nel campo del digitale, per questo Fondazione Italia Digitale, con l’unione di sondaggi, indagini, digital index, ne misura l’impatto su varie tematiche e settori”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Sezze – Nuova campagna di consegna dei mastelli: da mercoledì distribuzione in zona Colli

L'iniziativa si concentrerà sulla zona dei Colli, con specifico riferimento a via Colli I Tratto e a via Murolungo

I cento anni di Luigi Zaralli, lo storico imprenditore con la passione per il ballo

Per l’occasione il sindaco Celentano ha consegnato al signor Luigi una targa-ricordo del compleanno speciale

Colonie estive per minorenni disabili: il sindaco Celentano: “Soddisfatte tutte le richieste”

Il primo cittadino e l'assessore Nasso rilanciano: "Critica del tutto strumentale, finalizzata a gettare discredito"

Vacanze estive, italiani alle prese con baby sitter e badanti: ecco quanto costano

Molte famiglie, complice anche la chiusura delle scuole, si trovano ad affrontare il problema logistico di come organizzare l’estate

A Cori il primo incontro del Gal, opportunità e finanziamenti

Nei giorni scorsi si è tenuto il primo incontro che è servito a illustrare le possibilità di crescita per le aziende del territorio

Regione – Bando da 2 milioni per inclusione lavorativa con progetti di agricoltura sociale

La costituzione e l’operatività di partenariati per la realizzazione di progetti di inclusione a favore di soggetti svantaggiati
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -