Rissa in strada tra ragazzine finisce su Tik Tok: una vicenda dai contorni inquietanti

Due ragazzine che si affrontano a suon di botte, insulti e urla. I coetanei che riprendono la scena. Il video diventa virale su Tik Tok

Due ragazzine che si affrontano a suon di botte, insulti e urla. Ma non erano sole. No. I coetanei, che assistono alla scena, ovviamente le riprendono col telefono. Un video che va subito on line mostrando le due, 13 e 14 anni di Sezze, mentre se le danno di santa ragione.

Come riportato dai colleghi del Messaggero, il fascicolo del caso finisce sul tavolo di uno dei magistrati della Procura dei Minori di Roma. Le due minori vengono convocate e ascoltate dai carabinieri che stanno cercando di ricostruire la vicenda. Che sembra semplice, ed invece è molto articolata.

Secondo la ricostruzione fatta dagli inquirenti tutto inizia, guarda un po’, sui social. E’ la più grande, la 14enne, che viene fatta oggetto di scherno da parte di un gruppetto di ragazzine, tra le quali la 13enne. Commenti velenosi e insulti, alcuni anche a sfondo sessuale. Sezze, però, non è Tokio. Prima o poi, se si gira, ci si incontra. In uno di questi ‘meeting’ casuali le due si azzuffano davanti alla scuola media. Una lotta durante la quale una delle due cade a terra. Interviene il 118. Le ragazze vengono portate al pronto soccorso, medicate e dimesse con prognosi di 6 giorni.

Sono i genitori della 13enne, per primi, a presentare denuncia in caserma. La famiglia dell’altra non l’aveva fatto visto che, essendo di età troppo giovane, non si poteva. Il ruolo di vittima e quello di carnefice, quindi, si confondono, rendendo ancor più arduo per i carabinieri, che devono adesso riuscire a ricostruire esattamente cosa è realmente accaduto.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Al volante con la patente ritirata, denunciato un 43enne

Cisterna - Nei confronti dell'uomo la patente era stata revocata nel 2022 con provvedimento della Prefettura di Latina

Sorpreso fuori casa nonostante la sorveglianza speciale: denunciato un 26enne

Priverno - L'uomo, durante un controllo effettuato in orario notturno dai Carabinieri, non risultava essere nella propria casa

Aggredisce la compagna e le impedisce di chiamare i soccorsi: divieto di avvicinamento per un 47enne

Prossedi - L'uomo ha colpito con un pugno sul viso la compagna, cercando di strapparle dalle mani il telefono cellulare

Incendio a Palazzo di vetro, tre persone intossicate

Latina - Il rogo è divampato all'alba di questa mattina, a prendere fuoco sarebbe stato un materasso. Intervento dei Vigili del Fuoco

Incidente all’incrocio, tre persone ferite

Aprilia - Tra i feriti, una donna avrebbe riportato le conseguenze peggiori. Necessario l'intervento dell'eliambulanza

Trovato a rubare cibo in un supermercato, denunciato un 50enne

Aprilia - I Carabinieri intervenivano in un supermercato dopo aver ricevuto una chiamata alla centrale operativa per un furto
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -