Serie C – Pareggio a reti bianche tra Taranto e Latina: nerazzurri fuori dai playoff

Almeno tre occasioni importanti senza riuscire a fare gol. Adesso per il Latina è tempo di riflessioni e bilanci

Come la scorsa stagione, termina al primo turno l’avventura nei playoff per il Latina Calcio 1932. Lo 0-0 di Taranto condanna i nerazzurri a terminare l’annata anzitempo, mettendo fine a ogni speranza e sogno della tifoseria.

Una partita ben giocata quella del Latina, dove è mancato solo il gol. In almeno tre circostanze il portiere di casa Vannucchi è stato abilissimo a sbarrare la strada a Di Livio e compagni, arrivati a pochi passi dalla gloria. Superlativi, infatti, gli interventi su Mastroianni, D’Orazio ed Ercolano.

Match completamente diverso rispetto a quello che aveva opposto Latina e Taranto all’ultima giornata della stagione regolare. Qui gli uomini di Ezio Capuano, forti del fattore campo e consapevoli di avere due risultati su tre a disposizione, hanno gestito i novanta minuti, cercando di far sfogare i ragazzi di Fontana che dal canto loro, avevano solo la vittoria come unica speranza per continuare il cammino nei playoff.

Non è bastata la tanta buona volontà e qualche ottima giocata per avere la meglio di un Taranto organizzato e ben messo in campo. Alla luce di quanto visto ieri sera, è un peccato che il Latina abbia perso le ultime quattro sfide di campionato, compromettendo forse un calendario più agevole per i playoff e una possibile sfida in casa.

Con il termine della stagione arriva anche il momento di riflessioni e bilanci. La società di Piazzale Serratore, con il presidente Antonio Terracciano, dovrà decidere se confermare Gaetano Fontana sulla propria panchina per poi iniziare a programmare la prossima annata.

Taranto 0-0 Latina

Taranto (3-4-3): Vannucchi, Ferrara (89’ Mastromonaco), Riggio (46’ Ladinetti), Simeri (57’ De Marchi), Bifulco (46’ Valietti), Enrici, Luciani, Calvano, Zonta, Miceli, Kanoute (57’ Orlando). A disposizione: Loliva, Costantino, Matera, Papaserio, Fiorani, Travaglini, Capone, De Marchi, Fabbro. Allenatore: Capuano.

Latina Calcio 1932 (3-4-2-1): Guadagno, Ercolano, Vona, Di Livio (88’ Fella), Mastroianni, Riccardi, De Santis, Marino (82’ Fabrizi), D’Orazio (82’ Del Sole), Crecco (68’ Capanni Dias), Paganini. A disposizione: Cardinali, Fasolino, Perseu, Cittadino, Sorrentino, Polletta, Scravaglieri. Di Renzo Allenatore: Fontana.

Arbitro: Mattia Caldera di Como. Assistenti: Glauco Zanellati di Seregno e Gilberto Laghezza di Mestre. Quarto Uomo: Michele Delrio di Reggio Emilia.

Note: Ammoniti: 26’ Marino (L), 63’ Enrici (T). Recuperi: 1’ pt. 4’ st. Angoli: Taranto 4 Latina 2. Spettatori totali circa 9.000.

- Pubblicità -
Luigi Calligari
Luigi Calligari
Giornalista ODG Lazio. Laureato Magistrale con Lode in Media, comunicazione digitale e giornalismo presso Coris Sapienza. Appassionato di sport e giornalismo. Collabora anche con la testata Mondore@le Quotidiano

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Volley – Domenico Pace è il nuovo libero del Cisterna

Le parole dopo la firma. Paolo Cruciani: "Cresciamo con passione". Domenico Pace: "Contentissimo di essere qui"

Basket in piazza, la giunta approva lo svolgimento della manifestazione

Su indirizzo del sindaco l’esecutivo ha accolto le finalità della manifestazione proposta dall’associazione sportiva “Gli amici del basket”

Calcio Giovanile – Il Memorial Rosato Giancarlo entra nel vivo

Ancora una volta l'Hellas Bainsizza è protagonista di un evento sportivo mirato alla crescita sportiva e sociale dei bambini

Calcio Giovanile – Formia ospita la Final Four Nazionale del torneo Under 14

Si gioca sabato 25 e domenica 26 maggio, e per poter assistere alle gare previste allo stadio ‘Nicola Perrone’

Calcio – Ciaramella (Cos Latina) fa il punto dopo la retrocessione

"Spero di non far perdere il titolo alla città e creare i presupposti per riportare il Cos in Promozione", le parole del DS

Karate – Campionato Nazionale Fesik, Sakura Latina nella top ten

Tre giorni di gara all’interno del Palaterme di Montecatini, dedicati alle specialità del Kata e del Kumite sia individuale che a squadre
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -