Rubano uno scooter e lo danno alle fiamme: denunciati tre giovani

Ponza - L’incendio veniva spento dalla protezione civile prima che le fiamme si potessero propagare alla collina sovrastante

Nella mattinata di sabato 8 giugno a Ponza, i Carabinieri della locale Stazione, hanno deferito in stato di libertà per i reati di furto e incendio, 3 cittadini rispettivamente un 23enne e un 20enne entrambi residenti a Marsicovetere e un cittadino brasiliano di 19 anni residente a Mariglianella.

I predetti, alle prime luci dell’alba, asportavano un motociclo di proprietà di un 61enne albergatore di un hotel, regolarmente parcato sulla pubblica via e successivamente lo incendiavano poco distante dal luogo del furto.

L’incendio veniva immediatamente domato da personale della protezione civile prontamente intervenuto, prima che le fiamme si potessero propagare alla collina sovrastante.

Gli stessi, comunicavano ai militari operanti di aver notato poco distante dal luogo dell’incendio, allontanarsi 3 giovani poi fermati, e che venivano intercettati dai militari a circa 200 metri dall’evento.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Tentano di occupare una casa dell’Ater, l’intervento

L'immobile in via Virgilio è destinato ad essere demolito a breve per realizzare una palazzina nuova da mettere a disposizione

Incidente sul lavoro, la Regione pagherà le spese funebri Satnam Singh

La Regione Lazio ribadisce la ferma condanna per l’accaduto, confermando il suo impegno nella lotta al caporalato

Atti vandalici contro i cestini gettacarta, la denuncia

Le segnalazioni di ABC Latina in riferimento al fatto che negli ultimi giorni ci sono stati numerosi episodi di vandalismo

Ai domiciliari per stalking, manomette il braccialetto elettronico: arrestato 54enne

Priverno - Il provvedimento perché, il 16 giugno, il 54enne ha manomesso il dispositivo di controllo elettronico

Morte Satnam Singh, Celentano: “Lotta contro la piaga del caporalato”

"L’episodio avvenuto nella nostra città costituisce una violazione dei diritti umani fondamentali, della dignità umana"

Braccio staccato da un macchinario, è morto al San Camillo Satnam Singh

Per il 31enne non c'è stato nulla da fare. L'uomo è morto all'ospedale San Camillo dove era stato elitrasportato
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -