Progetto UPPER, ancora una settimana di tempo per le consultazioni preliminari

Tra le azioni previste dal progetto spicca la rigenerazione di tre aree urbane che saranno usate come Parchi Produttivi

Si ricorda che c’è tempo fino al 16 giugno per partecipare alla consultazione preliminare di mercato con lo scopo di acquisire dati, informazioni e documentazioni utili alla progettazione  e alla identificazione dei rischi che possono caratterizzare il progetto con gli operatori economici prima di avviare la vera e propria procedura di affidamento per favorire la partecipazione e la consultazione del maggior numero di soggetti potenzialmente interessati a presentare – in una fase successiva a – proposte di partenariato pubblico privato.

L’avviso pubblico è stato pubblicato sul sito istituzionale del Comune il 29/5/2023 ed è consultabile all’indirizzo https://bit.ly/upper-parchi

LE AREE

Tra le azioni previste spicca la rigenerazione di tre aree urbane che saranno usate come Parchi Produttivi:

Parco Produttivo 1 – località Campo Boario dove sono previsti un vivaio nell’area produttiva; un vivaio pubblico nell’area esterna al sistema produttivo, espositiva e aperta al pubblico e osmotica con l’area parco attrezzato; un’area formazione e spazi verdi specialistici.
Parco Produttivo 2 – Via Roccagorga per cui sono previsti vivai per la coltivazione NBS da destinare anche ad attività didattiche; un Edificio-Serra destinato ad attività educative e laboratoriali; un’area spettacolo dotata di palco per attività teatrali e musicali; un’area fitness, spazio per arrampicate e percorsi benessere; Pista di pattinaggio; servizi educativi e sociali con aule anche all’aperto (in particolare educazione ambientale); area gioco e servizi per i giovani;
Parco Produttivo 3 – Via Massaro dove è previsto un vivaio per la produzione di piante acquatiche autoctone destinate prevalentemente alla fitodepurazione.

A questi si sommano i sei Siti Dimostrativi per lo sviluppo e i test delle autoproduzioni di piante per la fitodepurazione di acqua e terreno, alberi autoctoni per combattere l’effetto “isola di calore” e l’inquinamento, piante filtranti e rinforzanti per interventi di piccola ingegneria sulle sponde dei canali e sulle dune costiere.

I DESTINATARI

La gestione dei Parchi richiede un approccio integrato con il coinvolgimento di Operatori Economici attivi nel settore del florovivaismo, del tempo libero, dell’inclusione sociale, della ristorazione tipica e di qualità, delle Associazioni di categoria, ma anche di cittadini singoli o associati e, più in generale, degli attori del tessuto sociale ed economico del territorio: tale coinvolgimento si pone l’obiettivo di costruire a monte un quadro di valori, principi e regole condivise.

IL PROGETTO

Upper ha una spiccata connotazione innovativa: grazie a un finanziamento europeo a valere sull’iniziativa Europea “Azioni urbane innovative” (Urban Innovative Actions) il progetto ha la precisa finalità di sperimentare un uso innovativo delle aree verdi urbane, creando i primi parchi produttivi destinati a ricerca, sviluppo e autoproduzione di Soluzioni Basate sulla Natura (NBS – Nature Based Solutions) per far fronte alle sfide ambientali, socio-economiche e di governance.

Da una parte quindi il concetto di NBS adottato da UPPER include vegetazione e infrastrutture verdi e, dall’altra, servizi e attività innovativi verso l’esterno (assistenza sociale, lavori inclusivi, formazione, educazione, sport, creatività e intrattenimento).

PROSSIME FASI

Fase 2: “Call for challenge” rivolta alle imprese start-up o spin-off. Le imprese interessate alla gestione dei Parchi potranno essere coinvolte in una sfida che premierà le migliori idee imprenditoriali per il mercato delle NBS e relative tecnologie e servizi, come meglio descritto nel precedente par.

Fase 3: Bando per la concessione per la gestione dei Parchi

Per maggiori informazioni è possibile consultare il bando a questo indirizzo https://bit.ly/upper-parchi

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Inflazione, per un italiano su 6 è oltre il 20%: in tanti rinunciano al ristorante o alla colazione al bar

Secondo l'indagine, 14 milioni di italiani hanno dovuto rinunciare una o più volte a recarsi presso locali fuori casa

Cisterna – Disinfestazione del territorio comunale, trattamenti antizanzare 2024

I trattamenti larvicidi periodici combattono le zanzare nella fase larvale e offrono ampie garanzie di sicurezza

Forum dei giovani e Premio Sport: tutte le info per iscriversi e partecipare

L'Amministrazione comunale ha ripristinato due iniziative pensate per i giovani di età non superiore a 30 anni

Mensa e trasporto scolastico 2024-2025, da domani aperte le iscrizioni

Per poter usufruire di questi servizi per l’anno scolastico, è necessario effettuare l’iscrizione esclusivamente sul portale del Comune

Settimana Europea dei Parchi: oltre tremila visite in quello del Circeo

Il commissario Zappone: "Ancora più convinta che la strada intrapresa è quella giusta, anche grazie alla lungimiranza dell'assessore Righini"

50° anniversario Unicef Italia: venerdì 31 a Latina le celebrazioni dei comitati provinciali del Lazio

Il commento della Presidente Michela Verga: "Un onore ospitarli nella nostra città. Sarà una giornata di festa"
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -