Pontinia – Truffa in atto nei confronti dei ragazzi coinvolti nel Servizio Civile

Messaggi Whatsapp nei quali ci si finge dipendenti comunali e si chiedono documenti sensibili ai ragazzi coinvolti nei progetti

Messaggi Whatsapp nei quali ci si finge dipendenti comunali e si chiedono documenti sensibili ai ragazzi coinvolti nei progetti del Servizio Civile. È scattato l’allarme a Pontinia dopo numerose segnalazioni che, come sembra non riguardano soltanto quel Comune. È stato lo stesso ente a comunicare sulla propria pagina Facebook quello che sta accandendo, scrivendo: “Stanno arrivando messaggi di finti impiegati del Comune di Pontinia – si legge nel post – che chiedono l’invio di dati sensibili tramite Whatsapp o tramite e-mail. Non rispondere a questi numeri nè inviate nulla e, se lo avete fatto, vi invitiamo a controllare i vostri account (app18 ecc ecc), oltre che a denunciare la truffa o la tentata truffa alle forze dell’ordine. Per qualsiasi chiarimento in merito al concorso chiamare la società Nomina ai numeri 0802146189 e 3292417478 o al Comune di Pontinia 0773841500”.

L’ente stesso ha confermato di aver interessato i Carabinieri a quanto sta accadendo e nei prossimi giorni sarà probabilmente presentata una formale denuncia per truffa. Principalmente, i messaggi sono stati inoltrati a giovani che hanno fatto domanda per svolgere il servizio civile nel territorio di Pontinia, come da avviso. Pare che in alcuni casi la truffa sia riuscita dopo avere ottenuto i dati relativi carta di identità elettronica e codice fiscale con successivo accesso alla 18App. I soldi, 500 euro per ogni persona truffata, la cifra del bonus Cultura, sarebbero scomparsi mediante la creazione di buoni, tutti spesi nei confronti di un unico soggetto, solo una indiscrezione questa che sarà confermata o meno dagli accertamenti delle Forze dell’Ordine.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Aggredisce il titolare di un’officina e si scaglia contro i Carabinieri: 40enne in manette

Maenza - L'uomo sottoposto a perquisizione veniva trovato in possesso di un cacciavite della lunghezza di 22 cm e di un martelletto

Truffe agli anziani, 80 episodi in sei mesi: 17 persone in manette

l gruppo criminale era dotato di una vera e propria “Centrale chiamante”. Coinvolta anche la città di Latina tra i vari episodi

Frode fiscale e auto-riciclaggio internazionale, arresti anche a Latina

L'operazione "Perno D'Oriente" condotta dai Finanzieri del Comando Provinciale di Frosinone si è estesa fino alla provincia pontina

Tentano di rubare un’auto nel parcheggio della stazione, arrestati in due

In manette un 28enne e un 34enne colti i flagranza di reato. All'interno della loro auto arnesi per lo scasso e una centralina

Truffa con l’agenzia di riscossione dei tributi, denunciata la titolare

Latina - Nei guai una donna che si appropriava indebitamente delle somme corrisposte dagli ignari cittadini in buona fede

Travolto da un’auto sulla Pontina, grave un uomo

L’urto è stato violentissimo e ha provocato all’uomo una serie di lesioni molto gravi, compreso un trauma cranico
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -