Nucleare, Scalco (FdI): “Favorevoli ma nessuna riattivazione delle vecchie centrali”

Il commento del consigliere comunale e provinciale: "Significherebbe anche garantirci una sempre più strategica autonomia energetica"

“Quella per il ritorno al nucleare di ultima generazione è una battaglia di buon senso. L’Italia acquista energia nucleare da diversi Paesi confinanti, soprattutto la ricerca ha fatto grandi passi in avanti sul fronte della sicurezza. Produrre nucleare in Italia significherebbe anche garantirci una sempre più strategica autonomia energetica per non parlare dei risultati che si otterrebbero sul fronte della decarbonizzazione” Questo il commento del consigliere comunale e provinciale di FdI Renzo Scalco che interviene nel dibattito scaturito dalla presentazione del disegno di legge 1063 del 2024.

“D’altra parte – prosegue Scalco-  legandomi alle parole dell’amministratore delegato di Sogin Gianluca Artizzu, starei molto attento a fughe in avanti sulla possibilità di riutilizzare le centrali in dismissione. Borgo Sabotino come il Garigliano hanno fatto la loro parte. Non stiamo parlando di una semplice costruzione che si può abbattere e ricostruire. Purtroppo l’Italia è stata oggetto di una politica, in tema energetico, un po’ schizofrenica. Ora è però il tempo di guardare al futuro: bene quindi puntare sul nucleare ma bisogna farlo con i giusti criteri e soprattutto senza gravare su territori che ancora oggi vivono un delicato processo di smantellamento” conclude l’esponente di Fratelli d’Italia 

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Forum per Aprilia aderisce alla petizione contro la discarica

"Crediamo invece in un approccio diverso in tema di rifiuti, crediamo in una raccolta differenziata spinta"

Fondi – Lunedì 29 aprile prima seduta del Consiglio comunale

Appuntamento a partire dalle ore 19:00 presso l'aula consiliare ''Luigi Einaudi'' e in streaming sui canali social dell'Ente

Stop a violenze e discriminazioni, il rispetto “virale” tra i giovani per vincere la sfida sociale

Plauso unanime per l'iniziativa presentata ieri dalla Regione Lazio. Un progetto rivolto ai giovani che coinvolge famiglie e scuole

Cisterna – Convocato per lunedì il Consiglio Comunale

Saranno sette i punti all'ordine del giorno che verranno discussi nel corso della seduta del 29 aprile. Seconda convocazione per martedì 30

Regolamento Imballaggi, De Meo: “PPE e Forza Italia determinati per correggere proposta”

"Questa è una grande vittoria per il sistema Italia, le cui eccellenze del Made in Italy erano state inizialmente penalizzate"

Campagna (PD): “Amministrazione Celentano sceglie di non parlare di 25 aprile: fatto inquientante”

"Su nessuno dei canali ufficiali del Comune, sito web o social, si trovano riferimenti alle iniziative locali relative al 25 aprile"
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -