Muore strangolato dal cavo mentre fa kitesurf: la tragedia in mare sotto gli occhi degli amici

Vieste - Purtroppo inutili i soccorsi prima degli amici e poi dei sanitari del 118: per l'uomo, caduto in mare, non c'è stato nulla da fare

Vieste – Tragedia in mare: un 63enne muore strangolato dal cavo mentre pratica kitesurf nel Foggiano. L’uomo si trovava nello specchio d’acqua sul Gargano con degli amici. Era impegnato a praticare l’attività sportiva quando è caduto in mare rimanendo probabilmente strangolato proprio dal cavo del kite, come riporta la stampa nazionale. Purtroppo inutili i soccorsi da parte degli amici prima, e dei sanitari del 118 poi, accorsi sul posto immediatamente dopo l’allarme. Non c’è stato nulla da fare per strappare il 63enne alla morte. Le acque erano molto agitate quando si è verificato il drammatico incidente. Sono in corso accertamenti per chiarire l’esatta dinamica. Sul posto sono sopraggiunti gli uomini della Guardia Costiera e dei carabinieri della città del faro.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Travolta da un camion dei rifiuti mentre era in sella alla sua bici, muore studentessa 27enne

Napoli - La ciclista potrebbe aver effettuato un improvviso cambio di direzione proprio mentre il camion si avvicinava

Bimbo di soli 15 mesi azzannato e ucciso da due pitbull: ferita la madre

Salerno - I cani sono di proprietà di una amica della mamma della vittima. La madre del piccolo ha provato a intervenire

Sorpassa un autocarro e poi rovina sull’asfalto: motociclista muore a soli 28 anni

Firenze - L'uomo, trasportato dal 118 al pronto soccorso dell'ospedale Careggi, è deceduto poco dopo. Troppo gravi le ferite

Incidente sul lavoro, operaio di 23 anni morto stritolato in un compattatore per i rifiuti

Milano - Purtroppo inutili i soccorsi del 118. Per recuperare il cadavere straziato del giovane sono dovuti intervenire i vigili del fuoco

Incastrato tra la cabina e la porta dell’ascensore: morto giovane operaio, il cadavere estratto dai Vigili del fuoco

Catania - Una donna che era all'interno dell'elevatore è stata soccorsa dal personale medico perché sotto shock

Padre fa retromarcia e investe il figlio: muore un bimbo di un anno e mezzo

Treviso - Il bimbo, che al momento dell'incidente stava giocando, è morto dopo due giorni di agonia in ospedale
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -