Morgan accusato di stalking ad Angelica Schiatti, Calcutta: “La nostra vita profondamente cambiata”

I fatti risalgono al 2020. Il cantautore pontino sostiene la compagna: "Vicende di cui la cronaca parla troppo spesso"

Una storia di violenza sulle donne, l’ennesima, quella che avrebbe vissuto la cantautrice Angelica Schiatti da parte di Morgan, nome d’arte di Marco Castoldi, accusato di maltrattamenti e stalking, reati per i quali il prossimo 13 settembre finirà davanti al Gup del Tribunale di Lecco. I due avrebbero avuto una relazione, prima nel 2014 poi nel 2019, ma i fatti risalirebbero solo alla fine della loro relazione nei quali Morgan si sarebbe macchiato di minacce, rivolte alla cantautrice e la sua famiglia, Revenge Porn e stalking portando, nel 2020, la ex- compagna a denunciarlo, facendo scattare il Codice Rosso. “Grazie di cuore per la solidarietà e l’affetto che sto ricevendo” – ha scritto ieri Angelica sulla sua pagina Instagram – “Sono stata in silenzio per quattro anni e continuerò a restarci (tanto sono i fatti che parlano per me) sperando che la giustizia possa fare il suo corso in tempi umani. Mi sono sentita e mi sento sola e abbandonata dalle istituzioni. Questa è la condizione di una donna che trova il coraggio di denunciare in Italia, che cerca di difendersi e di tutelare la propria dignità e che non dovrebbe essere mai lasciata sola”.   

La vicenda è stata portata alla luce ieri dalla stampa nazionale suscitando diverse risposte non solo dagli artisti del panorama musicale ma anche dalle case discografiche e televisive. A rompere il silenzio ci ha pensato anche l’attuale compagno di Angelica, il cantautore Calcutta: anche lui infatti sarebbe stato coinvolto nei fatti, preso di mira dalle minacce di Morgan. Sui social il cantante originario di Latina ha dimostrato solidarietà alla compagna, sottolineando come questi fatti abbiano profondamente inciso sulla loro vita. Sempre dai social del cantante arriva la condanna alla casa di produzione Warner Bros che, nonostante fosse a conoscenza dei fatti, avrebbe comunque offerto a Morgan un contratto. Non è tardata ad arrivare la risposta della casa discografica che, a poche ore dalla diffusione della notizia, ha annunciato con una nota di aver interrotto il rapporto con il cantante: “Warner Music Italy, alla luce dei contenuti e dei messaggi riportati dalla stampa italiana in data odierna, dà mandato ai propri legali di interrompere il rapporto contrattuale in corso con l’artista Morgan, lasciando che la questione sia dibattuta nelle giuste sedi”.

In generale tantissimi sono stati i messaggi di solidarietà arrivati dall’ambiente musicale: artisti come Tommaso Paradiso, Annalisa, Levante, Emma Marrone hanno utilizzato i loro canali per sostenere la coppia in questa battaglia, una vicenda, come ha sottolineato lo stesso Calcutta, di cui “la cronaca purtroppo parla troppo spesso che finiscono nel peggiore dei modi”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Scontro tra tre auto all’incrocio, due feriti

Latina - L'incidente ha visto coinvolti tre veicoli nelle vicinanze di Borgo Piave, un 38enne e un 29enne trasportati in ospedale

Lavoratore in nero in un ristorante: scatta la sospensione e 10mila euro di multa

Ponza - All’esito delle verifiche, un ristorante dell’isola è stato sanzionato per aver impiegato un lavoratore in nero

Scoperto un chiosco abusivo, scatta la chiusura e una multa di 15mila euro

Formia - È stata riscontrata la presenza di circa 90 persone, tra cui in molti erano coloro che non avevano alcun titolo

Trovato con una scacciacani senza tappo rosso, denunciato un 37enne

Aprilia - I Carabinieri hanno denunciato l'uomo dopo aver ritrovato la pistola scacciacani durante un controllo alla circolazione stradale

Cani e gatti abbandonati: tra luglio e settembre ogni giorno 600 animali lasciati per strada. L’allarme

Con queste temperature estive record abbandonare gli animali domestici equivale farli morire in poche ore: l’appello

Aggredisce i familiari in spiaggia: bagnanti in rivolta contro un 33enne

Scauri - Una domenica difficile da dimenticare per i bagnanti della spiaggia libera che hanno assistito ad una rocambolesca aggressione
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -