Macfrut 2024, anche il Ministro Lollobrigida allo stand del Mof per l’inaugurazione

La fiera dedicata alla filiera internazionale dell’ortofrutta che ha aperto i battenti questa mattina al Rimini Expo Centre

Si è aperta con il taglio del nastro del Ministro dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e Foreste, Francesco Lollobrigida, l’edizione 2024 del Macfrut, la 41esima della fiera dedicata alla filiera internazionale dell’ortofrutta che ha aperto i battenti questa mattina al Rimini Expo Centre e che si preannuncia ricca di iniziative da oggi al prossimo 10 maggio, in un’edizione già da record, con oltre 1400 espositori da tutto il mondo, saloni tematici, un centinaio di eventi su trend e tendenze del settore, e un doppio campo prova di circa 3000 mq sull’innovazione frutticola e orticola. Il Ministro si è poi intrattenuto all’interno dello stand del Centro Agroalimentare all’Ingrosso di Fondi e insieme a Giancarlo Righini, assessore regionale all’agricoltura, Massimiliano Raffa, commissario Arsial, Valentino Di Pisa, presidente Fedagro, e Walter Gianmaria, presidente del Car, si è a lungo confrontato con presidente Bernardino Quattrociocchi e l’amministratore delegato Enzo Addessi, parlando dell’ortofrutta, settore che vale oltre 16 miliardi di euro nella fase agricola, che salgono a circa 50 miliardi sull’intera filiera, con 300mila aziende coinvolte per 1,3 milioni di ettari e una produzione di circa 24 milioni di tonnellate di frutta e verdura: “Gli operatori del Mof – ha spiegato proprio il presidente Quattrociocchi nella giornata di avvio della fiera che si protrarrà per i prossimi 2 giorni – hanno investito e stanno tuttora investendo sulle strutture e sulla logistica, ma anche recentemente sull’intelligenza artificiale per proporre i nostri prodotti in Italia, in Europa e nel mondo. Guardiamo con molta attenzione all’aspetto legato all’internazionalizzazione e con il Ministro e l’assessore Righini abbiamo a lungo parlato degli investimenti che ci permetterebbero di aprirci ulteriormente al Mediterraneo e all’Europa. Il modello italiano – ha concluso il presidente del Mof – è un punto di riferimento e le occasioni come quella di Rimini, ma anche come Berlino e Madrid e le loro fiere, sono momenti nei quali possiamo dare slancio alla nostra economia”. Un momento importante per il Mof, che quest’anno spegnerà le prime 50 candeline di attività e che allo stand 111 del Padiglione B5 si è avvalso della preziosa presenza delle aziende co-espositrici Del Prete, Italfrutta Di Manno, Ortofrutticola Magliozzi, Royal Fruit e Vaccaro.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Successo per gli open day delle carte d’identità: rilasciati 564 documenti

Gli open day sono stati organizzati in vista delle consultazioni per le elezioni dei membri del Parlamento Europeo dell’8 e 9 giugno

Cori – Seminario di formazione e selezione organizzato dall’Istituto di studi federalisti A. Spinelli

Il Seminario di formazione e di selezione degli studenti di scuola superiore del Lazio è finalizzato al Seminario nazionale di Ventotene

Terracina – Manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade, stipulato il contratto

Si è passati infatti da una previsione originaria di poco più di un milione di euro agli attuali oltre 4 milioni di euro

Agricoltura, Righini: “Con nuovo presidente Zelli continueremo a dare le giuste risposte al settore”

"Un ringraziamento ai colleghi della commissione Agricoltura che hanno contribuito ad eleggere un presidente in continuità con la gestione"

Cisterna – Al via i lavori di risanamento delle facciate esterne della scuola di Isolabella

Prevista la raschiatura della vecchia tinta, la stuccatura e la nuova tinteggiatura delle pareti, degli aggetti e dei cornicioni

Sezze – Dal Ministero della Cultura 1,1 milioni di euro per il Monastero delle Clarisse

Il sindaco Lucidi: "A piccoli passi cerchiamo di ottenere risorse per riportare alla luce un bene prezioso per la comunità"
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -