Imprese, Angelilli: dati crescita Lazio incoraggianti ma c’è ancora molto da fare

L'assessore commenta il report che evidenzia come, nel 2023, le imprese della regione sono cresciute dell'1,59

«I dati sulla crescita delle imprese del Lazio emersi dallo studio della Camera di Commercio di Frosinone e Latina sono incoraggianti ma c’è ancora molto da fare», lo dichiara il vicepresidente e assessore allo sviluppo economico della Regione Lazio, Roberta Angelilli, commentando il report che evidenzia come nel Lazio, nel 2023, le imprese sono cresciute dell’1,59 per cento rispetto al 2022.

«Si tratta di segnali positivi che devono essere consolidati attraverso un percorso fatto di misure specifiche che, come Regione Lazio, stiamo attuando sul territorio. Fondamentale – prosegue Angelilli – è tutto il lavoro da noi messo in campo sull’accesso al credito per le imprese, l’utilizzo dei fondi europei, la formazione sulle nuove competenze e la semplificazione amministrativa.

Aspetti importanti che stiamo valutando a stretto contatto con le stesse aziende laziali, con le quali abbiamo attivato un rapporto di grande dialogo, ascoltando le richieste del territorio per rispondere al meglio alle loro esigenze. Proprio pochi giorni fa abbiamo messo a disposizione 135 milioni per sostenere le imprese nell’accesso al credito, snellendo al massimo le procedure burocratiche per la presentazione delle domande ai bandi, in più abbiamo creato un fondo per società di capitali che necessitano di un rafforzamento patrimoniale e dei “Basket Bond Lazio” per le imprese più strutturate, con fabbisogni finanziari significativi.

La Regione Lazio – conclude Angelilli – vuole sfruttare al meglio le risorse messe a disposizione dal Fondo europeo di sviluppo regionale per il periodo 2021-2027 che potranno sostenere e promuovere lo sviluppo delle aree urbane medie come Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo, attraverso interventi che interessano moltissimi campi che vanno dalla trasformazione digitale, fino promozione del turismo e alla mobilità sostenibile della nostra regione».

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Scuola – Solo 420 gli iscritti al liceo del Made in Italy, ma cosa studieranno?

Letteratura, diritto ed economia. Ma il piano di studi è molto simile a un liceo delle scienze umane con indirizzo economico

Sicurezza sul lavoro, rafforzamento delle ispezioni e sanzioni: in arrivo il provvedimento

Viste le risultanze, saranno inoltre sbloccate nuove assunzioni per incrementare il contingente degli ispettori del lavoro

Cultura e legalità, la Polizia incontra gli studenti del Rosselli di Aprilia

L’incontro è stato fortemente voluto dalla dirigenza scolastica e dalla referente per la Legalità dell’Istituto prof. Sabrina Vento

Funerali Nicoletta e Renèe, l’omelia pronunciata da don Paride Bove

Le parole pronunciate da don Paride Bove, parroco di San Valentino, durante le esequie nella chiesa di Santa Maria Assunta in cielo

Regione – Phase Out Civitavecchia, Rinaldi: “Tempi maturi per dare le giuste risposte” 

"Un tavolo necessario, che in qualche modo guarda al futuro di Civitavecchia, polo strategico per tutta la regione"

Fondi efficientamento energetico ai piccoli comuni, Ecosfera: “Opportunità da cogliere”

Tomassetti: "In questo modo si potranno migliorare il comfort per gli utenti e raggiungere gli obiettivi di sostenibilità ambientale"
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -