Doppio appuntamento a Cori: donazione alla biblioteca del Fondo Spinelli e presentazione del libro “Facciamo Pace”

Nei giorni scorsi la riflessione con Susanna Camusso, ospite presso il teatro comunale ‘Luigi Pistilli’ per la presentazione del suo volume

Susanna Camusso, a lungo segretaria nazionale della CGIL e attualmente Senatrice della Repubblica italiana, è stata ospite a Cori, presso il teatro comunale ‘Luigi Pistilli’, per la presentazione del suo libro “Facciamo pace. Una guerra, tante guerre”, un’importante riflessione sul rapporto tra la parola pace e l’essere umano alla luce degli enormi cambiamenti globali in atto e del ruolo dei grandi attori economici e politici (in primis, l’Unione Europea).

Sempre presso il teatro comunale, inoltre, si è tenuta l’iniziativa “La via da percorrere”, che ha visto la presentazione del Fondo librario Spinelli, donato dall’Istituto Spinelli e destinato ad entrare nel catalogo della biblioteca di Cori, alla presenza di Sara, figlia di Altiero, delle istituzioni locali, dell’Istituto di Studi Federalisti Spinelli, del Movimento federalista europeo e della Gioventù federalista europea.

Si è trattato dell’inizio di un progetto molto più ampio. Nel corso del 2024, infatti, la biblioteca ospiterà il “Seminario di formazione del Lazio per Ventotene 2024”, anch’esso improntato sulla figura di Spinelli e sui valori democratici europei. Inoltre, si terrà a Cori l’evento finale del progetto Erasmus We-Europeans (di cui è partner l’APS Polygonal, che gestisce la biblioteca), volto a fornire gli strumenti per affrontare e prevenire i populismi nella vita quotidiana. E, ancora, l’aula studio della biblioteca ‘Elio Filippo Accrocca’ verrà intitolata proprio ad Altiero Spinelli.

La città di Cori, dunque, si troverà al centro di un importante percorso di valorizzazione della figura del massimo sostenitore dell’ideale europeista nell’Italia del secondo dopoguerra.

«Voglio ringraziare – ha detto il sindaco di Cori, Mauro De Lillis – tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questa giornata così importante, iniziata con la presentazione del libro della Senatrice Camusso, ‘Facciamo pace’, e proseguita con la presentazione del Fondo Spinelli. A breve – ha annunciato – la Giunta comunale delibererà l’intitolazione della sala principale della biblioteca a uno dei più importanti padri fondatori dell’Europa “libera e unita”, Altiero Spinelli. Ognuno di noi deve fare la sua parte nella continua valorizzazione dei principi comuni su cui si basa la vita nell’UE: libertà, democrazia, uguaglianza e Stato di diritto, promozione della pace».

“La via da percorrere non è facile né sicura, ma deve essere percorsa e lo sarà”. (Manifesto di Ventotene)

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Da Manuela Arcuri alle star di Mare Fuori, il cineturismo sbarca a Gaeta

“Il Cinema incontra il turismo”: giovedì 7 marzo la prima edizione del Premio voluto dalla Camera di Commercio Frosinone Latina

Benvenuto Bebè, a Minturno l’incontro con i pediatri sui benefici della lettura

Domani, alle ore 16:30, l'evento divulgativo rivolto alle famiglie con bambini in età prescolare presso la Biblioteca Comunale “Luigi Raus”

Al Bioparco di Roma la Giornata della Fauna a tema “innovazione tecnologica”

Domenica 3 marzo 2024 il giardino zoologico della Capitale aderisce al World Wildlife Day con una serie di attività rivolte alle famiglie

Velletri – Sabato 9 marzo gran finale di stagione al Teatro Artemisio-Volonté con Gian Marco Tognazzi

Si chiude con "L'onesto fantasma" la programmazione messa a punto dalla Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura

“Aspettando Francesca” per aprire il Teatro Armando Cafaro di Latina

La Compagnia Il Sorriso in scena con una farsa di Armando Cafaro muove il primo passo per dare il via ai lavori

“Un pozzo di Abati e di Principi”, il filosofo pontino Mauro Cascio ospite della rassegna Le parole dei talenti

Secondo appuntamento della rassegna letteraria a cura di Marco Checchinato e Angelo Tozzi ogni giovedì al bar Poeta di Latina
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -