Cocaina, hashish e marijuana tra i cespugli: il sequestro

Latina - Riscontrate in alcune attività violazioni alle norme sui documenti commerciali e omissione di pagamenti dei canoni Rai

Finanzieri del Comando Provinciale di Latina continuano, sotto l’egida della Prefettura di Latina, a partecipare all’operazione “Alto impatto”, in stretta sinergia con le altre Forze di Polizia, finalizzata ad accrescere, anche sotto il profilo economico-finanziario, la percezione di sicurezza da parte della cittadinanza.

Nella serata di ieri, 20 giugno, le Fiamme Gialle pontine hanno monitorato il Quartiere Nicolosi di Latina con posti di blocco, controlli sulle persone e all’interno di attività commerciali della zona.

In particolare, alla luce dell’importanza e della rilevanza dell’attività, in un’ottica di sempre maggiore prevenzione e sicurezza dei cittadini, le Fiamme Gialle hanno sottoposto a controllo 14 attività commerciali, finalizzate a verificare l’eventuale presenza o meno di lavoratori “in nero” e/o irregolari, controllando la posizione lavorativa di 23 dipendenti, nonché la commissione di eventuali violazioni in materia di contraffazione e/o sicurezza prodotti, così da individuare prodotti e beni non conformi alle vigenti disposizioni ed a volte pericolosi per la salute del cittadino.

In tale ambito sono state riscontrate, presso alcune attività commerciali, violazioni alle norme sulla emissione di documenti commerciali (scontrini fiscali) e omissione di pagamenti dei canoni Rai.

Inoltre, i finanzieri hanno proceduto ad effettuare alcuni controlli ad autoveicoli e al traffico di merci su strada.

Nel corso delle attività di servizio, i finanzieri hanno proceduto ad effettuare numerosi controlli anche nel settore del contrasto al traffico di sostanze stupefacenti rinvenendo nei giardini del centro città, ben nascosti tra i cespugli, quasi 100 grammi di hashish, marjuana e cocaina.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Evade i domiciliari e ruba 150 euro da un’auto, denunciato un 41enne

Priverno - L'uomo è stato identificato grazie all’analisi del sistema di video sorveglianza di un istituto pubblico

Incendio Farla, tecnici Arpa al lavoro: nelle prossime ore i risultati

"In attesa di tali risultati è opportuno che la popolazione si attenga alle indicazioni precauzionali fornite dalla Asl di competenza"

Incendio alla Farla, scatta l’ordinanza di chiusura delle finestre

L'ordinanza per gli edifici ubicati ad una distanza lineare di almeno un chilometro dallo stabilimento Farla, per la durata di due giorni

Evasione fiscale, scatta il sequestro di beni per il titolare di un negozio di ricambi d’auto

Aprilia - Gli approfondimenti hanno consentito di ricostruire una base imponibile sottratta a tassazione per oltre 6 milioni di euro

Soste di biciclette e motocicli a Terracina, intensificati i controlli

Un fenomeno che si amplifica durante la stagione estiva come evidenziato dalle numerose segnalazioni ricevute

Fiamme alla Farla, timore per la nube di fumo

Latina - Una densa colonna di fumo si è alzata dallo stabilimento, risultando visibile a diversi chilometri di distanza
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -