Sfiniti dal troppo caldo, restano bloccati sul promontorio: paura per un gruppo di escursionisti

Non sono riusciti a terminare la propria escursione sul promontorio del Circeo a causa del troppo caldo e sono dovuti ricorrere ai soccorsi

Non sono riusciti a terminare la propria escursione sul promontorio del Circeo a causa del troppo caldo e sono dovuti ricorrere ai soccorsi portati dal Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico Lazio. L’episodio nel primo pomeriggio di oggi, giovedì 21 luglio. Gli addetti del Soccorso Alpino hanno dovuto soccorrere un gruppo rimasto bloccato nella parte finale del sentiero; erano sfiniti per il troppo caldo e la esposizione prolungata al sole. Sul posto è giunto un operatore del Soccorso Alpino che, dopo aver rifocillato gli escursionisti, li ha riaccompagnati in sicurezza alla base del sentiero dove ad attenderli era presente un’autoambulanza del 118 che li ha visitati.

Proprio ieri il Soccorso Alpino aveva lanciato un appello “a non sottovalutare le condizioni climatiche che caratterizzano l’Italia e il Lazio in questi giorni e a svolgere attività all’aperto solo nelle prime ore del mattino”. Quelle in corso, infatti, secondo il bollettino sulle ondate di calore del Ministero della Salute, anche nella provincia di Latina sono giornate da bollino rosso, vale a dire con un livello allerta tre, quello più alto che “indica condizioni di emergenza con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive e non solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche. Tanto più prolungata è l’ondata di calore, tanto maggiori sono gli effetti negativi attesi sulla salute”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Contrasto all’occupazione abusiva di case, ritrovata della droga nascosta

In via Bruxelles ritrovati 76 grammi di sostanza stupefacente di tipo hashish e materiale vario per il confezionamento delle dosi

Rapina un negozio e picchia il titolare, arrestato un 35enne

Sabaudia - Nel corso della rapina l'uomo rubava anche 60 euro al titolare del negozio. Arrestato in flagranza

Due rapine in due giorni in periferia, indagini in corso

Latina - Colpiti un'attività ricettiva in zona Ferriere e un negozio di prodotti per la casa a Borgo Montello

Controlli ad “Alto Impatto”: sanzionata un’attività e denunciato un giovane armato

Latina - Inoltre, sottoposti a controllo della circolazione stradale 25 persone e 13 veicoli con 3 contravvenzioni al codice della strada

Regione – Due detenuti anziani e malati morti nel giro di poche ore: aperta un’inchiesta

Il Garante Anastasia denuncia: "L'incompatibilità della detenzione con le malattie gravi". Ora sarà la Procura a fare luce sui decessi

Incendio distrugge un’azienda di calcestruzzi e bitume: indagini in corso

Aprilia - Al termine delle operazioni di spegnimento i Vigili del fuoco iniziavano la bonifica. Sconosciute le cause del rogo
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -