Attriti in maggioranza senza cambiamenti: l’affondo di Cittadinanza Attiva e Sermoneta Protagonista

"Scambi di accuse e ripicche varie. Alla fine Di Lenola resta presidente, ma non lascia nemmeno la maggioranza”

“La commedia degli equivoci è andata bene in scena nel consiglio comunale del 27 novembre 2023 a Sermoneta. All’inizio della seduta il sindaco Giovannoli ha comunicato come tra la maggioranza e il presidente del consiglio comunale ci siano oramai attriti insanabili. Scambi di accuse e ripicche varie. Alla fine Di Lenola resta presidente, ma non lascia nemmeno la maggioranza”.

Lo dichiarano Cittadinanza Attiva- Sermoneta Protagonista.

“Anche Torelli, che ancora deve chiarire se è alla opposizione o in maggioranza e che firma i comunicati su opere del comune come coordinatore di FDI, chiede a Di Lenola se lascia la maggioranza senza nessuna risposta né dalla maggioranza né dallo stesso di Lenola.

Infine, il consigliere Agostini ribadisce, proponendo una integrazione non accolta alle linee strategiche del DUP, come ad un nuovo sviluppo edilizio (circa nuovi 100 mila metri cubi) non corrisponde nessuna strategia per adeguamento servizi primari (reti idriche e fognarie, viabilità). Ribadisce tutte le proposte fatte nei Consigli Comunali passati (Parco Pubblico ex Campo vecchio Centro Storico, Palazzo Scatafassi, la sistemazione della viabilità e delle piste ciclabili, della stazione FS. Proposte bocciate nei Consigli precedenti e ora sbandierate in vista della tornata elettorale.

Poi tutti e tre i soggetti insieme (Sindaco, Di Lenola e Torelli) votano favorevolmente i punti all’ordine del giorno.

L’unica opposizione quella del consigliere Agostini che ha invitato i tre soggetti a regolare i loro conti elettorali diversamente e ha ricordato a tutti come (in occasione della approvazione del DUP), quello che la relazione strategica, gli obiettivi, elenca è continuamente disatteso.

Inoltre, evidenzia come, oltre gli effetti mediatici, in realtà il DUP e il Piano dei Lavori Pubblici per il 2024 non prevede di fatto interventi. Mentre il recupero di Palazzo Scatafassi, il completamento dei percorsi pedonali e ciclabili i servizi sono rinviati agli anni a venire”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Consulta Donne Anci Lazio: Simona Mulè nominata vicecoordinatrice

La Mulè è anche il Consigliere di parità designata della Provincia di Latina e vanta pluriennale esperienza

Campagna (PD): “Su isola pedonale la maggioranza palesa contraddizioni e assenza di idee”

"A quasi un anno dalle elezioni, questa povertà di idee sulle questioni cruciali suscita preoccupazione", il commento

Regione – Approvata la delibera per la moria del kiwi: la soddisfazione di Sambucci

"L’attività di sostegno e monitoraggio da parte della Regione naturalmente andrà avanti perché questa emergenza non è ancora finita"

Pianificazione urbanistica, arriva la delega dalla Regione per Latina

"Una bella giornata per Latina dopo anni di vuoto. Pronti ad accelerare i lavori urbanistici con questo importante strumento urbanistico”

Commissariamento Asl, sanità pontina a rischio paralisi, l’appello di Ciolfi (M5S)

"È arrivato il momento di difendere il diritto alla salute dei cittadini e quello a un lavoro dignitoso degli operatori sanitari"

“Benessere bene comune”, Lbc organizza due incontri sulla sanità

Conversazioni su salute, prevenzioni, stili di vita, cura. Eventi in programma nelle giornate del 24 e 25 febbraio 2024
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -