Transgender aggredito in pieno centro: la denuncia viaggia sui social

Una storia di degrado ed ignoranza quella che arriva da Cisterna di Latina dove un ragazzo, transgender, è stato aggredito in pieno centro

Una storia di degrado ed ignoranza quella che arriva da Cisterna di Latina dove un ragazzo, transgender, è stato aggredito in pieno centro.

Stando al racconto della vittima, infatti, il giovane è stato avvicinato mentre passeggiava da una microcar con a bordo due minorenni che gli hanno gridato “Trans lesbica di m…a” dopo averlo colpito in faccia con una sassata. La storia è apparsa sul profilo Instagram della vittima. Nato donna, ha raccontato non è la prima volta che resta vittima di una aggressione di stampo sessista. Nella denuncia presentata ai carabinieri di Cisterna viene riportato anche un’altra frase con la quale sarebbe stato apostrofato dai minori in microcar “Magari riaprissero i forni crematori”.

“Fate schifo – ha scritto sul sociale media – Non augurerei mai ai vostri figli, sorelle, fratelli e fidanzati di provare ciò che in questi anni questa città ha fatto provare a me, ragazze e ragazzi indecenti. A 13, 14 anni avevo il terrore di passare per strada, di camminare per il rischio che subivo: insulti, minacce e addirittura botte. A 18 non più. Non lo concepisco, non lo comprendo e farò in tutti i modi di far girare la storia e condannarvi come posso”. Le indagini dei carabinieri sarebbero a buon punto. Pr gli aggressori l’accusa è di aggressione e lesioni aggravate dall’odio e dalla discriminazione sessuale.

Sulla vicenda si è espressa anche l’amministrazione comunale: “L’Amministrazione comunale di Cisterna esprime la più ferma condanna per l’aggressione a sfondo omofobico e transfobico subita da un nostro giovanissimo concittadino nella giornata del 30 agosto. Da parte nostra, oltre ad esprimere la nostra più convinta solidarietà alla vittima che con grande coraggio ha denunciato pubblicamente l’accaduto, ribadiamo il nostro impegno e i nostri sforzi per fare di Cisterna una città rispettosa dei diritti e delle minoranze. La giovane età delle persone coinvolte deve interrogare la nostra comunità sul lavoro educativo e culturale da svolgere insieme alla scuola e alle famiglie perché simili fatti non si verifichino mai più”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l'intento di offrire al territorio "Una voce oltre la notizia". Nasce dall'esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti!

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Soldi in cambio di like e commenti? Non cadere nella truffa

Si tratta di una truffa che promette facili guadagni per compiere semplici attività a cui segue richiesta di denaro per sbloccare fondi

Ruba abbigliamento per 1.400 euro, denunciato un 31enne indiano

Formia - L'uomo si è reso protagonista di tre distinti furti commessi con violenza, due nel novembre del 2023 e uno più recente

Regione – 29enne operaio cade da un tetto e muore a causa dell’impatto al suolo

La tragedia si è verificata in un capannone a Campoleone, al confine tra Aprilia e Lanuvio. Indagini in corso

Incidente sul lavoro a Cisterna, ustionato mentre lavora nei campi

L'uomo stava lavorando su una trebbiatrice quando un corto circuito ha innescato le fiamme che lo hanno colpito

Estorce denaro per restituire una collana rubata: arrestato dalla Polizia

Latina - Il malvivente intimava alla vittima la consegna di 200 euro per farlo rientrare in possesso della collana

Non gli danno più da bere in un bar e dà in escandescenza, denunciato un 54enne

Sezze - All’arrivo delle forze dell'ordine il 54enne poneva resistenza e minacciava, anche di morte, i militari operanti
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -
- Pubblicità -